De Rooy non parteciperà alla Dakar 2018

Gerard De Rooy è sicuramente uno tra i maggiori interpreti della Dakar riservata ai camion. L’olandese infatti, oltre ad essere un vero e proprio fuoriclasse dei rally raid, è stato l’unico a negare l’egemonia totale alla Kamaz da quando la Dakar si è trasferita in Sud America.

Il pilota olandese ha infatti conquistato due successi nella “nuova” Dakar, il primo dei quali nel 2012, seguito da quello del 2016. Nelle tre edizioni intermedie, la sfortuna ed una netta supremazia dello squadrone Kamaz hanno reso impossibile il trionfo a Gerard.

Nell’edizione di quest’anno è stato uno tra i piloti che hanno criticato maggiormente il percorso, soprattutto nella parte boliviana. Nel 2018 però la gara tornerà ancora in Bolivia, oltre ad affrontare il Perù e l’Argentina. Un percorso che ha portato De Rooy a scegliere di puntare sull’Africa Eco Race, la corsa nata dalle ceneri della versione africana della Dakar.

Sicuramente una scelta dolorosa per Gerard, che però aiuterà l’Africa Eco Race a farsi conoscere un pò di più tra gli appassionati di rally raid.

Tuttavia, Iveco sarà comunque alla Dakar con gli equipaggi ufficiali De Rooy, visto che il team olandese conta ben più dei “soliti” tre portacolori tra le sue fila.

Il pilota olandese ha dichiarato: “Abbiamo iniziato i test in Marocco all’inizio del mese e continueremo nei prossimi mesi. Il Silk Way Rally sarà quello più importante per prepararmi in vista della sfida del prossimo gennaio. Avremo tre camion per me, Ton van Genugten ed Artur Ardavichus”.

In riferimento alla Dakar, a cui parteciperà Villagra, ha aggiunto: “Nelle prossime settimane decideremo come dividere il team, cioè che parte dei ragazzi verrà con me in Africa e quale invece partità insieme a Villagra”.