Bottas si illumina in Bahrain e va in Pole Position, prima fila tutta Mercedes.

La Finlandia torna davanti a tutti e così anche la Mercedes torna a prendere tutta la prima fila: Valtteri Bottas si prende la sua prima Pole di carriera facendo il record della pista in 1:28.769. Grande giro da parte del pilota finnico che riesce a battere in qualifica il suo compagno Lewis Hamilton per la prima volta in questa stagione. Le 2 freccie d’argento sono divisi da soli 23 millesimi, col britannico che non era riuscito a migliorarsi nel suo ultimo giro.

Ferrari un po’ sottotono rispetto alle prove libere: in 3ª posizione il ferrarista Sebastian Vettel incamera 4 decimi di distacco dalla prima fila, ma a far notizia è che non ci sarà neanche una seconda fila tutta rossa. Infatti Daniel Ricciardo riesce a portare la sua Red Bull al 4º posto davanti alla seconda rossa di Kimi Raikkonen. 6º posto in griglia per l’altra Red Bull di Max Verstappen.

Ottime qualifiche per la Renault che riesce a portare entrambi i piloti in Q3, con Nico Hulkenberg in settima posizione e Jolyon Palmer a chiudere la quinta fila. Massa all’8º posto con la Williams, 9º un buon Romain Grosjean con la Haas.

Eliminato dalla Q2 Daniil Kvyat che con la sua Toro Rosso va fuoripista nell’ultimo tentativo non riuscendo a migliorare il suo tempo. Fuori insieme al pilota russo: Stroll, un Wehrlein molto positivo al suo rientro in pista, poi Ocon e un Alonso che per un problema tecnico non è potuto scendere in pista per la seconda sessione.

Problemi anche per la Toro Rosso di Carlos Sainz con lo spagnolo che è stato dunque il primo degli esclusi della Q1. Gli altri esclusi che partiranno dalla 17ª fino all’ultima posizione: Vandoorne, Perez, Ericsson e Magnussen.