CLAMOROSO: Force India nei guai, la Brabham ritorna in Formula 1?

La Force India è uno dei team più in forma del mondiale. Purtroppo, a dispetto di quanto abbiamo detto nella nostra analisi e gli attuali ottimi risultati sportivi, il team indiano potrebbe finire presto la sua avventura nel Circus. Infatti il boss Vijay Mallya e il suo socio sono nei guai con la giustizia del loro paese, con il team principal che era stato arrestato in Gran Bretagna per poi essere rilasciato su cauzione.

Il 18 maggio ci sarà per loro un’udienza di estradizione nella quale potrebbero essere riconosciuti nel peggiore dei casi colpevoli, mettendo il team in pessime acque a livello societario. Per cui la Force India potrebbe essere venduta per una cifra tra i 200 e i 270 milioni di sterline(anche se le ultime voci dicono che accetterebbero anche 150).

Ebbene, secondo Autocar.co.uk, la Brabham potrebbe ritornare in F1 acquistando proprio quest’ultima, grazie ad un’operazione commerciale(stile McLaren) che prevede la partecipazione al mondiale ma anche la produzione di supercar. David Brabham, finanziatore del progetto nonché figlio dello scomparso 3 volte campione del mondo Sir Jack Brabham si è impegnato apposta negli ultimi anni per acquistare tutti i marchi e le licenze relative al nome Brabham. Il suo piano sarebbe sostenuto da degli investitori americani.

“Brabham è un brand con 69 anni di storia nelle corse e la nostra intenzione è quella di portarlo nuovamente in pista.” ha detto l’australiano che conferma indirettamente le voci riguardo ad un ritorno del marchio brittanico. “Sin da quanto il progetto è stato lanciato abbiamo ricevuto un sacco di richieste per l’utilizzo delle nostre license, e noi stiamo valutando alcune opzioni. Non posso dire altro”.

Nel palmares della Brabham in F1 si contano 4 titoli piloti e 2 costruttori, con 394 GP corsi di cui 120 podi, 35 vittorie, 40 Pole Positions, 42 giri veloci e un totale di 832 punti ottenuti tra il 1962 e il 1992. Sicuramente molti di voi si ricorderanno il binomio con Nelson Piquet e la Brabham-BMW che ha portato a 2 titoli piloti nel 1981 e nel 1983, ma anche gli anni della partnership con Alfa Romeo dal 1976 al 1979. Senza dimenticare del bienno 1966-67 in cui il team ha fatto la doppietta piloti-costruttori(prima con Jack Brabham e poi con Denny Hulme). Quanti di voi sarebbero curiosi in quello che sarebbe un rientro storico?