Dave Redding nuovo team manager Williams

Cambi al vertice in casa Williams: Dave Redding sostituirà Steve Nielsen, arrivato nel 2014 dalla Toro Rosso.

Dave Redding assumerà la direzione di tutti gli aspetti operativi della squadra e metterà tutta la sua esperienza a disposizione del team fondato da Sir. Frank Williams nel 1977.

Dopo 16 anni in McLaren, dal 17 luglio Dave Redding sarà ufficialmente a capo della Williams: Redding era arrivato in McLaren nel 2001 come ingegnere dei sistemi, scalando la ‘linea di comando’ fino ad arrivare a ricoprire il ruolo di team manager nel 2009. Redding aveva anche fatto parte di altri importanti team come Benetton, Stewart e Jaguar.

Steve Nielsen, invece, come già detto arriva dalla Toro Rosso nel 2014 ed in tre anni porta la Williams ad essere nuovamente una forza rispettabilissima nel mondiale. Sua la scelta azzeccata delle power unit Mercedes e sua la scelta di concentrare tante delle energie del team nelle operazioni di pista parallele alla vera e propria gara: Nielsen infatti è l’artefice dei progressi della Williams nelle fasi di pit stop, tanto da aver reso i meccanici in bianco i più veloci del circus nelle soste.

Redding ritroverà in Williams il suo amico e compagno di tante battaglie Paddy Lowe. I due sono stati per molti anni al muretto della McLaren conquistando anche molti successi.

In merito al suo ingaggio, Dave Redding ha dichiarato: “Dopo essere stato coinvolto nel motorsport per 30 anni, so che la Williams è una grande squadra e sono emozionato all’idea di entrare a farne parte. Conosco già molti membri del team e non vedo l’ora di cominciare a lavorare a Grove”

Il suo amico e nuovamente collega Paddy Lowe, ha ringraziato Steve Nielsen: “Steve ha fatto un grandissimo lavoro nel ristrutturare il team! Gli auguriamo il meglio per il futuro”