Day1 Test2 Barcellona: Massa sorprende tutti, Vettel macinachilometri. Dubbi Mercedes, male McLaren

Dopo le prime 4 ore nella mattinata Felipe Massa si conferma il più veloce della prima giornata della seconda sessione di test a Barcellona. Oggi il brasiliano ex-Ferrari ha fatto un’ottimo lavoro portando la FW40 non solo a fare il miglior tempo che è un 1:19.726 con gomme medie, ma a fare ben 168 giri in pista. Parlando del Cavallino Rampante, è stata un’ottima giornata anche per Sebastian Vettel, che ha anche lui fatto 168 tornate e piazzato il terzo tempo con 1:19.906(Soft). Abbiamo deciso di assegnare il tedesco il titolo di macinachilometri per via dei progressi continui e costanti considerano anche la scorsa settimana. In mezzo la Red Bull di Daniel Ricciardo con 89 giri e il miglior crono con le Soft di 1:19.900.

Quarto e quinto posto per le 2 Mercedes di Lewis Hamilton(1:20.456, Soft) e Valterri Bottas(1:20.924, Soft) che nonostante i loro 135 giri complessivi non si ritengono soddisfatti. In primis è il pilota inglese a non essere soddisfatto del comportamento della nuova vettura. Dietro le 2 Freccie d’Argento si assesta la Force India di Esteban Ocon con un crono di 1:21.347 con gomme soft e 142 giri. Settima posizione per la Renault di Nico Hulkenberg che ha girato in 1:21.589 con gomme soft e fatto 58 tornate, davanti alla Haas di Kevin Magnussen(1:21.676 soft e 81 giri) e alla Toro Rosso di Daniil Kvyat(1:21.743, supersoft e 83 giri).

Decima una McLaren-Honda ancora coinvolta in problemi sulla PU giapponese. Comunque Stoffel Vandoorne è riuscito a completare 80 giri e a girare in 1:22.537 con UltraSoft. 11° e 12° posto per le 2 Sauber con il rientrante Pascal Wehrlein(1:23.336 soft) e Marcus Ericsson(1:23.630 medie) che insieme completano 100 tornate sul circuito catalano. Fanalino di coda Jolyon Palmer che con la Renault ha girato solo per 15 giri e fatto un 1:24.790 con le gomme medie.