Ferrari: a Vettel 120 milioni per tre anni…più Kimi!

Sembra che la Ferrari abbia avanzato la sua proposta al pilota tedesco: per Vettel infatti, sarebbe pronto un contratto triennale da 120 milioni.

Il tutto solo per convincere il tedesco a restare a Maranello per qualche altra stagione, segno che la Ferrari vuole davvero investire sul tedesco, portando avanti la linea di sviluppo dettata dal pilota titolare.

A fare questa rivelazione è stato il settimanale francese Auto-Hebdo, che dovrebbe avere delle buone fonti a Maranello.

A voler tenere in Ferrari il tedesco è Sergio Marchionne, che crede fortemente nel talento del tedesco e vorrà sfruttare la voglia di vincere di Sebastian per tentare l’assalto ad un titolo che ormai manca da molto tempo alla Ferrari.

La Scuderia di Maranello darà una comunicazione verosimilmente intorno alla metà di settembre, quando la vettura 2018 inizierà a prendere forma e si dovrà decidere definitivamente chi dovrà guidarla.

Per accontentare Vettel però, non servono solo i soldi: il pilota tedesco sembra aver dato come ‘clausola non scritta’ il rinnovo di Raikkonen ancora per un anno, in quanto il finlandese sarebbe un ottimo compagno di squadra a detta del tedesco.

Per avere ancora Vettel quindi, la Ferrari dovrà fare di tutto per avere Raikkonen al volante almeno per un’altra stagione, finché da parte della Ferrari (o da parte di Vettel) non ci sarà interesse per un pilota in grado di fare la seconda guida.

Per vedere anche nel 2018 Raikkonen in tuta rossa, la Ferrari ha offerto al finlandese un contratto da 5 milioni per una stagione ma senza opzione di rinnovo, segno che per ‘Iceman’ la stagione 2018 potrebbe davvero essere l’ultima.
Il finlandese non ha ancora accettato l’offerta della Ferrari, ma sembra che se voglia restare in Formula 1 non abbia altra scelta.

Sembra inoltre che la Ferrari abbia già tastato il terreno per Verstappen, ma Helmut Marko ha praticamente chiuso ogni possibilità di trattativa con un secco: “Per sciogliere il contratto tra la Red Bull Racing e Max Verstappen servono 100 milioni di euro. Chi è disposto a pagarli potrà poi accordarsi con il pilota”.
Verstappen non si è voluto sbilanciare, rispondendo: “Wow. Se Marko ha detto quella cifra allora valgo più di un calciatore! Non entro nel merito della questione. Attualmente ho un contratto in essere con la Red Bull e intendo rispettarlo. Al momento debito, farò tutte le valutazioni necessarie.”