FP1 Sochi: Finlandia davanti con Raikkonen 1° e Bottas 2°

Prima sessione di libere in Russia nel segno della bandiera finnica. Infatti sono Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas a cominciare il week-end di gara davanti a tutti con il ferrarista che ha fatto sin qui un 1:36.074 come miglior crono e con il suo connazionale della Mercedes che rimane dietro di soli 45 millesimi. In questa prima sessione però è stata più la pista fredda la vera protagonista, dato che molti piloti sono andati lunghi o hanno perso il controllo della loro vettura andando in testacoda. Da notare che tutti i piloti hanno fatto il loro giro più veloce con le SuperSoft, mentre le UltraSoft non sono ancora state utilizzate.

Terzo a 6 decimi dai 2 finnici il campione in carica Lewis Hamilton, mentre il leader attuale del mondiale piloti Sebastian Vettel ha faticato nel giro veloce e si è messo a 1.156 secondi di gap dal suo compagno di squadra, in quinta posizione nel mezzo delle 2 Red Bull che piazzano Max Verstappen 4° e Daniel Ricciardo 6°. Non è stato un buon inizio neanche per la casa austriaca che ha accusato(soprattutto con l’olandese) dei problemi sulla gestione delle temperature delle gomme. Problemi anche d’aerodinamica, dato che i 2 piloti hanno soluzioni diverse tra di loro, per sottolineare come la Red Bull sia al lavoro per provare a recuperare terreno su Mercedes e Ferrari.

Dopo i 3 Top Team c’è la Force India di Sergio Perez al 7° posto, poi le 2 Williams di Felipe Massa e Lance Stroll in ottava e nona posizione e a chiudere la top 10 Esteban Ocon con la seconda monoposto del team indiano. 11° l’idolo locale Daniil Kvyat con la Toro Rosso, mentre si registrano problemi tecnici per la McLaren-Honda di Stoffel Vandoorne(17°) e la Renault di Sergey Sirotkin. Il russo è stato molto sfortunato, oggi poteva scendere in pista al posto di Hulkenberg nelle FP1 se non fosse che la PU francese ha retto solo 2 giri.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE DICHIARAZIONE DEI PILOTI DAL PRESS CONFERENCE DI GIOVEDI!