FP2 Baku: Verstappen ancora al top, Red Bull-Mercedes-Ferrari vicinissime!

I piloti si sono cimentati nelle FP2 sperando in una gommatura della pista. Purtroppo non è stato così e abbiamo visto ancora qualche errore e qualche incidente, nonostante i tempi siano scesi rispetto alla mattinata. Detto questo, Max Verstappen rimane sempre il leader della classifica e chiude la giornata con il crono di 1:43.362.

La Red Bull si conferma dunque molto in forma su questo tracciato, e secondo questa sessione di libere ci si può aspettare un grande duello per tutto il resto del week-end. Infatti dal 2° al 4° posto (a 1 decimo da Verstappen) abbiamo Valtteri Bottas, Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel in meno di 1 decimo di secondo (27 millesimi).

Poi abbiamo l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen in quinta posizione a 2 decimi dall’olandese della Red Bull. Al 6° posto la Williams di un sorprendente Lance Stroll, a seguire la Force India di Sergio Perez e la Toro Rosso di Daniil Kvyat. Nona posizione per Esteban Ocon, mentre Lewis Hamilton chiude 10° ad oltre 1 secondo.

Dopo Perez nelle FP1, anche un altro pilota è andato a muro nelle curve del castello. Si è trattata di Jolyon Palmer, che con la sua Renault ha terminato la sessione in largo anticipo chiudendo in 16a posizione. Out Fernando Alonso a metà sessione per i soliti problemi meccanici. Il pilota della McLaren-Honda ha chiuso la sessione al 12° posto e dovrà fare i conti insieme al suo compagno Vandoorne (17°) con una penalità di 15 posizioni sulla griglia.