Gamers per sperimentare nuove regole in Formula 1?

La Formula 1 sta valutando la possibilità di avvalersi di gamers per aiutare a sperimentare le nuove regole in un ambiente virtuale per stabilire se le modifiche suggerite possano avere successo nella realtà.

I capi della Formula 1 continuano a valutare modifiche per rendere più avvincenti le corse di F1 con la massima attenzione nei confronti della sicurezza. Il direttore generale e responsabile sportivo del progetto Formula 1, Ross Brawn, ha dichiarato che il miglioramento dello spettacolo durante le gare era uno degli obiettivi dei nuovi proprietari, il colosso statunitense Liberty Media.

Brawn ha aggiunto che i test su concetti aerodinamici o nuove norme in un ambiente virtuale, prima di introdurre certe modifiche in gara, rappresenterebbero la soluzione migliore per evitare situazioni imbarazzanti.

“Puntiamo a migliorare le gare per il futuro. C’è una vasta comunità di eRacers che possono sperimentare nuovi ambienti e varie modifiche alle corse. Loro possono dirci se, con le modifiche proposte, l’esperienza di gara, migliorerebbe o meno. Gli eRacers utilizzerebbero simulatori di gara piuttosto simili a quelli utilizzati dai piloti. Molti team di F1 utilizzano software creati dal settore dei videogiochi per dare un ambiente ancora più realistico alle loro simulazioni. L’ambito di applicazione in quest’area è enorme e lo stiamo esplorando”.

 

Ross Brawn a un evento live di Formula 1 a Londra

Brawn ha poi aggiunto che la F1 sta cercando di capire esattamente ciò che gli spettatori si aspettano dalle corse di Formula 1.

“Al momento stiamo cercando di capire cosa migliorerebbe una corsa, ciò che la renderebbe una corsa entusiasmante. Non si tratta semplicemente di sorpassare: possiamo assistere a una gara stupenda senza vedere sorpassi. Se due auto lottano per quasi tutta la gara, potrebbero anche non esserci sorpassi, ma la gara sarebbe mozzafiato! La vicinanza tra quelle auto deve essere il fattore fondamentale per rendere una gara una grande gara. Stiamo imitando tutte le informazioni presenti in F1 per mettere un pratica gli elementi giusti per rendere le gare sempre più avvincenti e piene di azioni. Vogliamo inoltre capire a fondo quali tipi di tracciati producono grandi gare“.

La Formula F1 prevede inoltre di introdurre le eRaces, nelle quali i tifosi parteciperebbero a un Gran Premio.

“Una delle cose a cui stiamo pensando è il coinvolgimento dell’eRacing con la gara in sé. Ad esempio possiamo creare l’ambiente della gara quando si verifica un evento proprio durante la corsa. Del tipo, viene chiamata in pista la safety car e i tifosi che stanno gareggiando sul simulatore devono reagire all’entrata della safety car. Questa corsa parallela, questo mix tra realtà e realtà virtuale, ha un grosso potenziale”.