Giovinazzi subito in Formula 1 per sostituire Wehrlein alla Sauber?

Forse non dovremmo aspettare tanto per vedere Giovinazzi correre in Formula 1. Nonostante sia stato assunto dalla Ferrari come terzo pilota, l’uscita della Manor dalla F1 ha chiuso tutte le porte ad Antonio per il 2017, compreso quelle della Sauber, che per rimpiazzare Felipe Nasr ha preferito Pascal Wehrlein proprio dal team inglese.

Però la situazione che si sta evolvendo nelle ultime ore è interessante, visto che il tedesco ex-Manor è ancora infortunato per quel’incidente alla Race Of The Champions e non riesce a garantire la sua partecipazione nè ai test pre-campionato in programma questo fine mese a Barcellona nè per la prima gara a Melbourne. Dunque la Sauber cerca un pilota di riserva per sostituire Pascal nel caso non riesca a rientrare nemmeno per la gara d’apertura della stagione. E qui entrano in gioco la Ferrari e Sergio Marchionne, che sarebbero felicissimi di “prestare” Giovinazzi alla Sauber in attesa che il loro pilota titolare recuperi completamente. Insomma, dopo i primi giri su una F1 con la SF15-T a Fiorano, per il giovane talento pugliese si intravede la possibilità remota di salire su una monoposto e partecipare a qualche gara già quest’anno.

Per il team principal della Ferrari Maurizio Arrivabene sono già avviate le trattative con la sua controparte nella Sauber Monisha Kaltenborn, per un accordo che garantirebbe ad Antonio almeno la possibilità di salire sulla vettura per un paio di sessioni di prove libere. Accordi che sono in discussione anche con l’altro team satellite del Cavallino, l’americana Haas. Insomma, sembra che per il nostro Antonio Giovinazzi non sarà di certo un anno “in panchina”.