GP Canada: Hamilton trionfa nella doppietta Mercedes, giù dal podio la Ferrari!

Come al solito Montréal non ci delude. Almeno dal punto di vista dello spettacolo. Lewis Hamilton conferma la sua striscia vincente conquistando per la terza volta di fila il gran premio canadese. Una vittoria in solitaria per il britannico che si riavvicina alla vetta del campionato. E con il secondo posto di Valtteri Bottas la Mercedes fa doppietta e si riprende la leadership nel costruttori.

Superata la Ferrari che non è neanche riuscita a salire sul podio a scapito della Red Bull di Daniel Ricciardo (3°): Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno chiuso 4° e 7°. Le rosse di Maranello sono state penalizzate da una partenza caotica (e da uno stacco non perfetto) in cui il tedesco ha danneggiato pure l’ala anteriore. Poi neanche gli episodi hanno aiutato la scuderia (strategia discutibile).

Tornando alle classifiche, la Force India è protagonista di un’ottima gara in cui piazza in quinta e sesta posizione Sergio Perez ed Esteban Ocon, 8° posto per la Renault di Nico Hulkenberg. Strano a dirlo, ma l’idolo di casa Lance Stroll è autore di una grande rimonta e finisce al 9° posto conquistando i suoi primi punti di carriera! La Haas di Romain Grosjean completa la zona punti in decima posizione.

Maledizione Honda per Fernando Alonso: a lungo in zona punti, la PU nipponica va in fumo a pochi giri dalla fine, costringendo lo spagnolo ad un ritiro amarissimo. Fuori nelle primissime fasi di gara Carlos Sainz che, tamponato dietro da Grosjean va fuori e centra lo sfortunato Felipe Massa. Anche Max Verstappen e Daniil Kvyat saranno costretti al ritiro più avanti con l’olandese che causerà la Virtual Safety Car.

Ecco come si evolve la classifica: Vettel rimane ancora il leader nel mondiale piloti con 141 punti, Hamilton accorcia il distacco a quota 129. Come già anticipato, Mercedes passa la Ferrari nel costruttori e ora le Freccie d’Argento conducono con 222 punti, rosse di Maranello a quota 214. Appuntamento dunque a Baku al 25 giugno per il GP d’Azerbaijan!