GP Gran Bretagna: Hamilton stravince ed entra nella storia di Silverstone, disastro Ferrari!

Oggi si può dire di aver visto la Mercedes dominare come negli ultimi 3 anni passati. E con un Lewis Hamilton che ha fatto la storia vincendo per la quinta volta e la quarta consecutiva il Gran Premio britannico. L’inglese ha eguagliato entrambi i record appartenenti a Jim Clark con una gara perfetta, in cui è rimasto in testa dall’inizio alla fine e che ha chiuso con un Grand Chelem.

Ritorna anche la doppietta delle Freccie d’Argento con un Valtteri Bottas che grazie alle gomme soft e a una guida pulita è riuscito a rimontare dalla nona posizione in griglia e a completare un 1-2 Mercedes che mancava dal Canada di quest’anno. E le Ferrari dove sono finite?

Per le Rosse di Maranello questa rimarrà una giornata da dimenticare! Entrambi i piloti forano nelle ultime tornate della gara costringendosi ad un secondo pit stop e alla perdita di alcune posizioni. Kimi Raikkonen riesce quantomeno a mantenersi il podio con un terzo posto meritatissimo, Sebastian Vettel invece sprofonda fino al settimo posto.

Infilato subito da Verstappen al via, il tedesco rimarrà immischiato nella bagarre prima con l’olandese della Red Bull e poi con il finlandese della Mercedes Bottas. Anticipa di qualche giro la prima sosta per liberarsi di un Verstappen che non riusciva a sorpassare, ma quei giri torneranno sul suo conto facendogli forare l’anteriore sinistra e ridurre il suo vantaggio nel mondiale da 20 punti a 1 solo!

Tornando alle altre posizioni, Max Verstappen chiude quarto, a seguire un ottimo Daniel Ricciardo in rimonta dalla 19a piazza e un altrettanto ottimo Nico Hulkenberg. 8° e 9° posto per le 2 Force India con Esteban Ocon davanti a Sergio Perez, Felipe Massa chiude con la Williams la zona punti. Disastro per la Toro Rosso: Kvyat e Sainz si scontrano al primo giro costringendo lo spagnolo al ritiro e il russo a un Drive Through. Fuori dalla gara anche Fernando Alonso e Jolyon Palmer, con quest’ultimo che non è neanche partito per i problemi sulla sua Renault.