Haas F1: ingaggiato Arjun Maini come development driver

Dopo la Renault con Rowland, anche la Haas pensa al futuro e lo fa ingaggiando Arjun Maini come development driver insieme al confermato italo-americano Santino Ferrucci. Il 19enne indiano corre tutt’ora nella GP3 con Jenzer Motorsport dopo aver fatto il suo debutto solamente l’anno scorso a metà campionato, dato che nella prima parte si era cimentato nella Formula 3 europea. Non si è rivelato forte come i piloti della FDA Fuoco e Leclerc, ma si è comunque fatto notare con il podio(2°) alla quarta gara disputata all’Hungaroring, per poi chiudere la stagione al 10° posto in classifica piloti.

Ora per il pilota di Bangalore si prospetta la grande chance di emulare il percorso di Narain Karthikeyan e Karun Chandhok, fin quì gli unici piloti indiani ad aver mai corso in F1. Questo rappresenta un altro segnale di interesse dell’India verso il Circus, visto che avevano anche ospitato il loro GP dal 2011 al 2013 in un tracciato che(personalmente) non mi dispiaceva affatto, quello di New Delhi. “È un onore fare parte del programma per giovani piloti della Haas” ha detto Maini in un comunciato del team americano. “Ho vissuto tutta la mia vita con il sogno di diventare un pilota di Formula 1 e questa opportunità mi sta portando ad un passo dal realizzarlo. Sono ansioso di imparare, capire e sperimentare come funziona un team di Formula 1. Tutto quello che imparerò lo potrò sfruttare subito in GP3, preparandomi al meglio per il mio obiettivo finale”.

Il team principal Guenther Steiner ha detto a riguardo: “Mentre la Haas continua a crescere, dobbiamo guardare verso il futuro e sviluppare nuovi talenti. Arjun ha avuto successo con i kart e nelle categorie minori. Ora osserveremo attentamente i suoi progressi nel corso della stagione in GP3”.

CLICCA QUI PER SAPERE SUI FRENI CHE IL TEAM UTILIZZERÀ IN SPAGNA.