Hamilton torna alla vittoria a Barcellona e lo fa battendo Vettel nel ruota a ruota!

La Formula 1 è tornata. Lo aveva detto Alonso nella conferenza stampa del giovedì, ma oggi lo possiamo dire anche noi al termine di una della gare più belle di sempre in Catalunya! C’è stato il duello ravvicinato, il “ruota a ruota” tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Ad avere la meglio è stato il brittanico della Mercedes che torna alla vittoria nel Gran Premio di Spagna battendo il ferrarista in una gara decisa in pista e ai box.

Infatti sono tanti gli episodi da ricordare in questa gara: la partenza ha visto Sebastian Vettel andare davanti a tutti mentre dietro andavano al contatto da reazione a catena Valtteri Bottas, Kimi Raikkonen e Max Verstappen, con questi ultimi 2 costretti al ritiro. Contatti anche tra Felipe Massa e Fernando Alonso, con il brasiliano che spinge fuori pista lo spagnolo ma allo stesso tempo danneggia la sua Williams complicando la sua gara.

A fare la differenza però furono le strategie. Vettel fa la prima sosta prima del previsto(17° giro invece della finestra del 20°/21°) mettendo le Soft al posto delle Medie. Bottas invece rimane fuori a lungo “sacrificandosi” per fare da “tappo” al tedesco della Ferrari, che però si renderà protagonista di un sorpasso tanto bello quanto audace. Il finnico si ritirerà per la PU in fumo. Decisiva anche la VSC uscita al momento del contatto tra Felipe Massa e Stoffel Vandoorne, con quest’ultimo costretto al ritiro.

Hamilton rientrerà ai box negli ultimi secondi per le Soft, Vettel lo farà al giro dopo per le Medie. E quando rientrano entrambi in pista il ferrarista accompagnerà il brittanico fuori dalla pista per difendere la testa della gara. Vettel rimarrà in testa per poco però, dato che pochi giri dopo Hamilton sfrutterà il grip maggiore delle sue gomme e la piena potenza della PU Mercedes per prendere la posizione su Sebastian e poi gestire il finale a meraviglia costruendo un buon gap senza forzare troppo le sue gomme.

Quindi seconda vittoria stagionale per Lewis Hamilton, secondo Sebastian Vettel che rimane comunque leader, terzo un Daniel Ricciardo che si prende in solitaria il secondo podio per la Red Bull. Grande prestazione della Force India che piazza Sergio Perez 4° ed Esteban Ocon 5°, poi la Renault di Nico Hulkenberg in sesta posizione. Settimo l’idolo di casa Carlos Sainz con la Toro Rosso, 8° uno straordinario Pascal Wehrlein che porta i primi punti della stagione per la Sauber nonostante una penalità di 5 secondi. Chiudono la zona punti l’altra Toro Rosso di Daniil Kvyat e la Haas di Romain Grosjean. Fuori dalla zona punti Kevin Magnussen che fora negli ultimi giri per un contatto con il pilota russo mentre era in lotta per la 9a posizione.