Incontro motoristi: anche Audi e Cosworth convocati

La FIA ha organizzato un incontro con i motoristi per discutere sul futuro delle motorizzazioni che equipaggeranno le monoposto a partire dal 2021.

Proprio la Federazione ha allargato l’incontro ad altri motoristi che non siano già in competizione in Formula 1, in modo da raccogliere alcune idee valide per cercare di stimolare l’innovazione tecnologica e tentare di aumentare i fan che seguono questo sport.

Al tavolo della riunione, infatti, non ci saranno solo Ferrari, Honda, Mercedes e Renault nelle figure dei loro delegati tecnici, ma ci saranno anche Audi, Ilmor e Cosworth.

La speranza della Federazione è che nuovi costruttori entrino a far parte del mondiale, e i requisiti sembrano esserci per questi tre costruttori: la Ilmor ha esperienze passate con la Formula 1, la Cosworth ha chiuso la sua avventura in Formula 1 nel 2012 dopo diversi anni di partecipazione al massimo campionato automobilistico a ruote scoperte e la Audi sembra possa costruire ottimi motori performanti.

Proprio la Cosworth aveva progettato una power unit nel 2014, ma il progetto è rimasto su carta, senza mai essere realizzato.

Audi, invece, potrebbe decidere di scendere in pista combinando le due più sviluppate tecnologie di cui dispone: i motori a benzina ad alte performance sviluppati da Lamborghini ed i sistemi ibridi utilizzati per il WEC prima del ritiro, avvenuto al termine della passata stagione.

Dopo diversi corteggiamenti tra le due parti, questa potrebbe essere la volta buona in cui Audi sembra davvero destinata ad entrare in Formula 1.

Toto Wolff, team principal della Mercedes-AMG, ha dichiarato: “Gli ingredienti che dobbiamo miscelare sono tecnologia, tanti cavalli e un bel rumore. Trovare il giusto compromesso fra queste tre componenti non è affatto impossibile”.