McLaren: Penalità di 30 posizioni a Silverstone per Alonso

Un venerdì sera pieno di problemi per i team. Dopo la penalità di 5 posizioni applicata alla Mercedes di Bottas, arriva un’altra sanzione. Come aveva già anticipato nella giornata di ieri, Fernando Alonso dovrà sconterà sulla sua McLaren-Honda una penalità di 30 posizioni sulla griglia di partenza di Silverstone. Il tutto per aver sostituito diverse componenti della PU dopo l’incidente alla partenza del GP austriaco.

Ma questa mossa è stata fatta anche per preservare al meglio il prossimo appuntamento, il Gran Premio d’Ungheria che si correrà a fine luglio all’Hungaroring di Budapest. Lì la McLaren può puntare a fare un buon risultato viste le condizioni meteo incerte e la pista che premia di più il telaio rispetto al motore. “Meglio scontare la penalità qua (Silverstone) piuttosto che in Ungheria.”, aveva detto il pilota spagnolo, “Vogliamo si arrivare a punti, ma a Budapest avremo più opzioni e la squadra deciderà quale sarà la migliore da adattare.”

E sulla gara che affronterà questo week-end ha detto: “Sono abbastanza soddisfatto di come stiano andando le cose. Nelle ultime gare abbiamo lottato per le posizioni dalla ottava alla dodicesima e dobbiamo proseguire in questa direzione. Stiamo lavorando molto in ottica gara per arrivare a tenere un buon ritmo sulla distanza.”