Penalità in arrivo per chi si posiziona male in griglia

Nel briefing di venerdì, effettuato prima dell’inizio della sessione iniziale di prove libere del GP di Bahrain, Charlie Whiting si è espresso molto chiaramente in merito al posizionamento in griglia di partenza affinchè si possano evitare situazioni come quelle viste a Shangai.

In Cina, si è visto Sebastian Vettel posizionato molto verso il centro della pista, in modo da cercare una partenza migliore grazie ad un maggiore aderenza portata da una traccia leggermente più asciutta rispetto alla piazzola designata.

La Federazione ha indagato sul posizionamento di Sebastian Vettel, assolvendo il pilota proprio perchè il regolamento non prevede una situazione di questo tipo relativamente al posizionamento in griglia.

La riunione di questa settimana quindi, è stata molto accesa perchè i piloti più esperti come Massa, Hamilton ed Alonso si sono lamentati richiedendo a gran voce che queste situazioni potessero rientrare nella rosa di situazioni da penalizzare durante la gara.

Whiting ha risposto che le regole e le procedure di partenza sono uguali da quasi vent’anni, ed in questo lasso di tempo solo due situazioni sono state talmente tanto contraddittorie da far scaldare così tanto l’animo dei piloti: il posizionamento di Ricciardo al GP del Giappone del 2016 e quello di Vettel in Cina in questa stagione.

La FIA ha discusso questa situazione con una “camera di consiglio” tra tutti gli steward e Charlie Whiting. Da questa riunione è emerso che casi simili potrebbero essere sanzionati da questo GP in avanti. La decisione è stata comunicata nel briefing di venerdì, ma sono state chieste dai piloti nuove direttive più stringenti, per comprendere al meglio i limiti di tolleranza.

Whiting ha inoltre evidenziato come in Cina oltre la metà dei piloti fosse in una posizione che potrebbe essere definita ‘non corretta’, quindi impostare un limite di spazio sarebbe impensabile, soprattutto per l’impossibilità di verificarlo.

Whiting ha quindi chiesto ai piloti di far prevalere il buonsenso e di posizionare le proprie monoposto correttamente in griglia.