Renault F1: Rowland nominato pilota di sviluppo

La Renault ha annunciato all’indomani delle prime prove libere sul tracciato del Bahrain il loro nuovo pilota di sviluppo ossia il brittanico Oliver Rowland che dunque contribuirà allo sviluppo della RS17 e allo stesso tempo correrà nella Formula 2 con la DAMS, nella speranza di ripetere le sue buone prestazioni nella World Series Renault 3.5, dove ha vinto il titolo nel 2015.

Il 24enne proveniente da Sheffield viene dalla Renault Sport Academy ed ha cominciato a gareggiare nelle monoposto nel 2010 nelle UK Series della Formula Renault. Nel 2011 arriva il titolo alle Finali nazionali, per poi progredire man mano fino alle serie mondiali, culminato con il titolo mondiale nelle WSR 3.5 di 2 anni fa e alla partecipazione nelle GP2 Series in questi ultimi 2 anni con la MP Motorsport, di cui la scorsa stagione ha ottenuto 4 podi e un 9° posto in classifica generale. Per Oliver anche una partecipazione alla Formula E nell’ePrix di Punta Del Este 2015, dove con la Mahindra finì tredicesimo.

Qui le parole di Oliver sulla sua promozione: “Sognavo da sempre di entrare nella Formula 1 e sono molto felice di vedere ripagato tutto il mio duro lavoro. La Renault Sport Academy era il perfetto centro di allenamento ed essere ora un pilota di sviluppo è un altro grande passo dopo aver trascorso tanto tempo nella Formula Renault 2.0 e 3.5. L’anno scorso ho imparato molto lavorando a Enstone col simulatore e quindi mi sento pronto per questo ruolo. Sono molto orgoglioso di fare parte del team e farò tutto il possibile per aiutare il team nello sviluppo della RS17”.

Fiducioso anche Cyril Abiteboul, direttore manageriale della Renault Sport Racing: “Noi conosciamo Rowland veramente bene e siamo lieti di ricompensarlo con questo ruolo nella Renault Sport F1 Team. Il pilota di sviluppo è un ruolo molto importante nel team ed è interessante avere un pilota che conosciamo molto bene”.