Un Bottas di ghiaccio si sblocca e vince a Sochi davanti alle Ferrari di Vettel e Raikkonen

Che risposta di Valtteri! A chi diceva che era il pilota N.2 e a chi pensava che dovesse fare da guardia del corpo a Lewis! Valtteri Bottas vince al termine di un Gran Premio della Russia perfetto in cui il finlandese non ha praticamente sbagliato niente! Partenza perfetta a superare subito le 2 Ferrari prima di curva 2, poi una prima parte di gara mostruosa a fare giri record e a scappare dalla morsa di Vettel. Monta le SuperSoft e, come previsto, comincia a perdere da Vettel che, anche grazie ad un bloccaggio di Bottas a curva 13, riesce a riportarsi vicino al finlandese, ma non abbastanza da tentare l’attacco. E dunque è la prima vittoria in carriera per Valtteri Bottas e la seconda in stagione per la Mercedes che si rimette a pari con la Ferrari.

Rosse di Maranello che comunque fanno un’ottima gara e che piazzano entrambe le macchine a podio con un grande Sebastian Vettel che arriva 2° dopo un’ottima strategia ai box a restare fino al 30° giro con le UltraSoft e Kimi Raikkonen in terza posizione a prendersi il primo podio di stagione e il giro veloce in gara. C’è il rammarico per non essere salito sul gradino più alto del podio, ma oggi non si poteva fare quasi niente contro un Bottas che è diventato lui “Iceman”.

Chi deve mangiarsi le unghie è Lewis Hamilton: mai in gara, mai a suo agio e sempre pieno di problemi, il brittanico chiude solamente in quarta posizione lontanissimo dal suo compagno di squadra e che lascia Sochi pieno di dubbi non solo sul duello Ferrari-Mercedes, ma anche sul confronto tra lui e il finlandese.

Dopo i primi 4 c’è la Red Bull di Max Verstappen che arriva al 5° posto, poi un’ottima Force India che piazza Sergio Perez ed Esteban Ocon al 6° e 7° posto(miglior risultato di carriera per il giovane francese). Nico Hulkenberg chiude 8° con la Renault, 9° un Felipe Massa che è stato penalizzato dalla scelta di fare 2 soste invece di una, chiude la Top 10 la Toro Rosso di Carlos Sainz.

Gara che è stata subito condizionata da una Safety Car subito dopo la partenza per un incidente tra Romain Grosjean e Jolyon Palmer a curva 2 in cui quest’ultimo pare aver chiuso troppo la porta al francese della Haas. Fuori per problemi tecnici anche Daniel Ricciardo(freni) e Fernando Alonso, che non è riuscito nemmeno a partire per i noti problemi alla PU Honda.

Classifica a 2 facce ora: in quella piloti il leader Sebastian Vettel arriva a 86 punti, allungando a +13 il distacco su Lewis Hamilton a quota 73 mentre Valtteri Bottas sale a 63 punti, nel costruttori è sempre un duello ravvicinato con la Mercedes che torna davanti con 136 punti, ma con la Ferrari che rimane attaccata a 135, 1 solo punto di differenza tra questi 2 team. Tra 2 settimane il prossimo appuntamento al Circuit De Catalunya per la prima gara europea!