Vettel davanti nella mattinata della penultima giornata di test a Barcellona

Con 2 giorni al termine degli ultimi test precampionato della F1 i team ora cominciano a guardare anche alle effettive prestazioni della loro monoposto. La Mercedes ha chiamato ieri con Bottas, oggi la Ferrari risponde con Sebastian Vettel. 1:19.024 è il giro record dei test firmato dal tedesco del Cavallino Rampante, con la quale ha chiuso nelle prime ore 60 giri in pista. Che sia veramente come dicono nel paddock la vera favorita? Lewis Hamilton(colui che ha aperto il dibattito) gli sta dietro per ora di 328 millesimi, e ha 52 giri sul suo contatore, 8 in meno del tedesco sulla SF70-H. Per ora la W08 è ancora la monoposto con più giri complessivi nelle 2 sessioni di test, ma il fatto che anche Lauda abbia “timore” che la Ferrari sia la più forte in griglia fa pensare che stavolta non siano solo bleff intimidatori.

Dietro al duo Ferrari-Mercedes ci sta la Force India di Esteban Ocon, con il francese che ha girato per 51 tornate e con il miglior crono in 1:20.161. Quarto posto per Daniil Kvyat che con la Toro Rosso fa 1:20.416 e 34 giri, piazzandosi davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo(1:20.824 e 41 giri). Sesta posizione per Kevin Magnussen che completa con la Haas 45 giri e firma un 1:20.863. Settima e ottava posizione per la McLaren-Honda di Stoffel Vandoorne(1:21.348 e 32 giri) e la Renault di Jolyon Palmer(1:22.418 e 31 giri), le monoposto con meno giri di chiunque. A chiudere la classifica le monoposto con più giri di chiunque, ossia la Sauber di Marcus Ericsson(1:23.330 e 88 giri) e la Williams di Lance Stroll(1:25.887 e 85 giri).