Buemi batte Di Grassi e si conferma “Principe di Monaco”, Heidfeld a podio!

Dopo il deludente 14° posto in Messico, Sebastién Buemi si prende la rivincita nella “sua” Monte-Carlo andando a vincere l’ePrix del principato dopo una gara assolutamente tirata fino alla fine. Per lo svizzero della Renault eDams si tratta della seconda vittoria su 2 nella storia della gara elettrica monegasca e lo conquista dopo un duello negli ultimi giri con Lucas Di Grassi che ha provato di tutto per provare a superarlo senza però riuscire a farcela.

Per il brasiliano è un 2° posto che lo conferma come unico valido rivale per Buemi(che salterà le 2 gare di New York) per il titolo mondiale. Il podio di Monaco viene completato da un Nick Heidfeld sontuoso in partenza e che festeggia il suo compleanno come meglio non può, prendendosi il terzo podio per la Mahindra e il secondo personale in stagione dopo il round inaugurale a Hong Kong.

La gara è stata condizionata dall’incidente al 21° giro tra Nelson Piquet e Jean-Eric Vergne, col francese che ha provato il sorpasso all’esterno di curva 3 per poi agganciarsi alla NEXTEV del brasiliano e andare a muro in curva 4. Heidfeld ha conquistato il podio proprio su quest’episodio, andandoli a superare entrambi prima che entrasse in pista la Safety Car, con i piloti che ne hanno approffitato per andare ai box e cambiare macchina.

4° posto finale per Nelson Piquet Jr. che riesce a tenersi dietro nel finale la Venturi di un ottimo Maro Engel, la Mahindra di Felix Rosenqvist e la Audi di Daniel Abt, rispettivamente 5°, 6° e 7°. Esteban Gutierrez chiude ancora una volta a punti con l’ottava posizione per la Techeetah, l’Andretti torna a punti con il 9° posto di Antonio Felix Da Costa e Nicolas Prost riesce nella rimonta dal fondo della griglia fino alla decima posizione con zona punti.

Week-end estremamente sfortunato per le 2 DS Virgin di José Maria López e Sam Bird: l’argentino si è dovuto fermare per problemi tecnici mentre il brittanico si è schiantato al muro all’8° giro rompendo le sospensioni della sua monoposto(unica consolazione il giro veloce). Problemi elettrici anche per le 2 Dragon di Jerome D’Ambrosio e Loic Duval.

Ora Buemi prova una nuova fuga: lo svizzero è in testa alla classifica con 104 punti, +15 sul suo primo inseguitore Lucas Di Grassi che si mette a quota 89. Per gli altri non c’è più storia: con il punticino di oggi Nicolas Prost sale a 47 punti come terzo pilota in classifica. Appuntamento a settimana prossima per l’ePrix di Parigi!