Formula E: Preview ePrix di Città del Messico

Lo scorso week-end è stato un’insieme di emozioni indescrivibile per tutti i fan italiani delle corse: Vettel che vince con la Ferrari, Giovinazzi al suo debutto in F1, Morbidelli alla sua prima vittoria in Moto2 e tutto lo spettacolo della MotoGP con Dovi e Rossi sul podio dietro solo a Vinales. Purtroppo non sono in programma gare in questo week-end per queste 2 categorie… Siete disperati, vero? Ma non temete! Per sopperire alla vostra mancanza di adrenalina delle corse ci penserà la Formula E con l’ePrix di Città del Messico, quarto round in programma della stagione 2016/2017. E allora andiamo a vedere cosa ci aspetta in questa semplice ma utilissima guida per scoprire tutto sulla prossima “arena” dove le monoposto elettriche si affronterrano a ruote scoperte!

Descrizione tracciato:


Si corre nell’Autodromo Hermanos Rodriguez, lo stesso impianto che ospita il Gran Premio di F1 e la 6 ore del Messico nel WEC. In questa breve versione da 2092 metri e 17 curve i piloti dovranno essere pronti ad affrontare tanti rettilinei e tante chicane in cui provare il sorpasso. Occhio a Curva 1 soprattutto in partenza e nella parte dello stadio tra curva 6 e curva 12, una serie di curve tecniche a bassa velocità, ma non per questo meno insidiose. Le maggiori opportunità di sorpasso avverrano nella chicane finale a curva 14-15-16, prima del rettilineo del traguardo.

L’ultima volta:


Questa gara fece il suo debutto l’anno scorso e fù il primo ePrix a correre su un circuito mondiale. Quella gara vide Lucas Di Grassi tagliare per primo il traguardo, ma il brasiliano del team Audi Abt verrà squalificato, assegnando così la vittoria a Jerome D’Ambrosio. Il belga della Dragon Racing è stato a lungo protagonista di una bella sfida con Sebastien Buemi in cui ha tenuto dietro lo svizzero della eDams fino alla bandiera a scacchi, nonostante alcuni dubbi in seguito ai tagli di chicane in cui prima Buemi si prese la posizione e poi D’Ambrosio lo riprese. Il podio verrà completato dall’altra Renault di Nicolas Prost dopo che a Loic Duval gli fù tolto la terza posizione per una penalità di 15 secondi sul tempo finale.

Classifiche mondiali:


Statistiche:


Ovviamente tutti gli occhi saranno puntati addosso a Sebastien Buemi: il pilota svizzero ha vinto fin qui tutte e 3 le gare della stagione ed è l’unico pilota ad aver vinto 3 gare consecutive nella storia della Formula E e c’è grande curiosità nel vedere se lui e la eDams riusciranno a fare il poker in Messico! Quella di Buenos Aires è stata la ottava vittoria nella serie di monoposto elettriche per lo svizzero, la dodicesima per il team francese. Nonostante il record di podi con 15 piazzamenti nelle prime 3 posizioni, Lucas Di Grassi è in un periodo di crisi. A digiuno di vittorie da 6 gare, il brasiliano del team Audi ABT ha un distacco di 29 punti da recuperare sul suo rivale Buemi. In queste 3 stagioni non avevamo mai visto un gap così tra questi 2 piloti.

Da tenere d’occhio:


La nostra scelta non può che andare su Esteban Gutierrez. Il messicano ex-F1 sarà al suo debutto in questo campionato con il team Techeetah e i fan locali sperano che possa portare per il proprio paese risultati migliori di quelli che ha portato il connazionale Salvador Duran negli ultimi 2 anni. All’inizio potrebbe fare fatica ad andare forte su una monoposto completamente diversa da quella che ha guidato l’ultimo anno, ma io credo che il buon Esteban possa dire la sua in questa categoria. Un debutto a punti sarebbe dunque una buona base di partenza per il proseguio della stagione. Occhio anche a Jerome D’Ambrosio, vincitore della passata edizione e al team Jaguar, che è l’unico team a secco di punti ma che potrebbe prenderli da un momento all’altro.

Orari TV:

Dopo le tante proteste e malumori degli appassionati nei confronti della Rai(vedere l’articolo dedicato), la emittente italiana ritornerà a trasmettere in diretta la gara di Città del Messico(o almeno ci dice così la guida TV). Prove libere e qualifiche saranno visibili in streaming su Rai Sport Web. Ecco allora tutti gli orari dell’ePrix messicano che si disputerà il 1° di aprile:

  • Prove Libere 1: alle 16.15 in diretta streaming su Rai Sport Web
  • Prove Libere 2: alle 18.30 in diretta streaming su Rai Sport Web
  • Qualifiche: alle 20 in diretta streaming su Rai Sport Web
  • Gara: a mezzanotte in diretta TV su Rai Sport 1