Alessandro Famularo a Le Mans sognando la 24 Ore

Il pilota venezuelano in pista sul tracciato francese per cercare la grande prestazione nel CIK FIA European Championship.

Il pilota ufficiale Birel ART Alessandro Famularo torna questo week end in pista sul tracciato francese di Le Mans per disputare la terza prova del CIK FIA European Championship. Sinora la stagione del pilota venezuelano non è stata secondo aspettative in virtù delle tante vicissitudini che, quasi sempre, hanno condizionato le prestazioni del driver ufficiale del Team Birel ART. Dopo la difficilissima trasferta di Oviedo, il driver del costruttore lombardo cerca dunque sul tracciato francese un pronto riscatto che possa ripagare i grandissimi sforzi fatti, insieme al team, sin dall’inizio della stagione. Nelle prima due tappe del campionato continentale, purtroppo, Alessandro Famularo ha dovuto fare i conti con i troppi contati di gara che gli hanno impedito di ottenere i risultati che avrebbe meritato. Alla vigilia dunque di questa importante gara il driver Birel ART si dichiara quanto mai pronto e fiducioso.

Alessandro Famularo: “Non vedo l’ora di poter festeggiare finalmente un week end senza problemi. Stiamo crescendo molto e i risultati ottenuti nelle ultime gare ne sono la dimostrazione lampante. Il CIK FIA è un campionato davvero molto impegnativo e se tutto non è perfetto al 100% non si può pensare di primeggiare. Spero davvero che a Le Mans tutto vada per il meglio e che dunque si possa festeggiare un buon risultato insieme a tutto il team.”

Il programma dell’evento di Le Mans partirà Venerdì 30 Giugno con Alessandro Famularo impegnato nella disputa di due sessioni di prove libere alle quali faranno seguito le qualifiche e la prima manche eliminatoria. L’indomani il driver Birel ART affronterà ulteriori quattro manche mentre Domenica 2 Luglio concluderà con l’ultima manche di qualifica e l’attesa Finale.

Per chi volesse seguire l’evento LIVE (Streaming & Timing) sarà sufficiente collegarsi con i siti ufficiali del campionato www.cikfia.com e www.cikfia.tv.