Campionato europeo CIK-FIA: i risultati delle batterie di Sarno

Batterie di qualificazione terminate (non ci sono prefinali) nel primo round dei Campionati europei targati CIK-FIA a Sarno, con cui si sono disegnate le griglie di partenza delle finali. Nella OK confermato lo stato di forma di Theo Pourchaire, che si piazza in pole poisition in finale con sole 2 penalità, precedendo  Clément Novalak, Karol Basz e Pavel Bulantsev. Seguono David Vidales, David Schumacher, Sami Taoufik e Theo Nouet, che precedono Noah Milell e Muizzudin Musyafta Bin Abdul Gafar, che chiude la topm ten.

Nella OK Junior è Gabriel Bortoleto  a guadagnare la pole position della finale, con 3 penalità, davanti a Jonny Edgar, Zak O’Sullivan e Harry Thompson, con il duo del team Ricky Flynn Motorsport accreditato dello stesso numero di penalità, 8, seguiti a distanza da Coluccio, Marseglia, il polesitter Haverkort, che scivola indietro, Rosso, vincitore della prima batteria, Navalon Boya e Civico, che chiudono la top ten e precedono il tedesco Muth, anche lui vincitore di manche.

In KZ1 Simo Puhakka conferma il primato con 6 penalità, stesso numero di Anthony Abbasse, secondo davanti a Paolo De Conto e ai due fratelli Pex, con Stan davanti a Jorrit, seguiti da Patrik Hajek, Jeremy Iglesias, Davide Forè, Andrea Dalè, entrambi con 32 penalità, e Bas Lammers. Sfortuna per Marco Ardigò, che sarà costretto a saltare la finale a causa di un problema fisico.