La tappa conclusiva della WSK Super Master Series 2017 dal 6 al 9 aprile a Sarno (SA)

Il circuito Internazionale Napoli di Sarno (SA) ospita la tappa conclusiva della WSK Super Master Series 2017. Da giovedì 6 a domenica 9 aprile piloti e team iscritti nelle categorie 60 Mini, OKJ, OK e KZ2 sono pronti alla corsa per la vittoria.

La fase finale il 9 aprile in live streaming su wsk.it.

Sarno (SA), 2 aprile 2017

 

La WSK Super Master Series attende i suoi vincitori.

Il prossimo weekend a Sarno (SA), il Circuito Internazionale Napoli ospiterà l’attesa ultima tappa di stagione della WSK Super Master Series. Dopo l’avvio a fine gennaio a Adria (RO), seguito dagli appuntamenti di Castelletto di Branduzzo (PV) e di Muro Leccese (LE), la Serie internazionale promossa e organizzata da WSK Promotion si conclude in Campania registrando una notevole partecipazione di piloti. E il numero di oltre 260 iscritti a Sarno dimostra quanto sia ambita la vittoria al termine delle quattro prove 2017. L’evento del prossimo weekend, inoltre, precede e lancia la stagione europea CIK-FIA, che inizierà sullo stesso circuito di Sarno giusto 2 settimane dopo. Per non perdere alcuna delle fasi di una lotta che, sui 1547 metri del circuito campano, si annuncia così accesa, il riferimento a copertura dell’intero evento è il sito ufficiale www.wsk.it, che fornisce dati e notizie su ogni fase dell’evento. Il momento clou sarà domenica 9 aprile, con l’appuntamento video del live streaming, a partire dal via delle Prefinali fino allo svolgimento delle premiazioni nel pomeriggio.

Aumenta ancora la dotazione di punti a Sarno.

I piloti inizieranno a confrontarsi giovedì 6 aprile nelle prove libere, per proseguire con le prove ufficiali di venerdì 7 e le successive manche di qualifica fino a sabato 8, momento di gara che assegnerà i primi punti del weekend in base al ranking della fase eliminatoria. A rendere la competizione ancora più interessante è il bottino complessivo che sale a 153 punti, grazie al sistema di punteggio incrementale che lascia le classifiche aperte a una larga rosa di competitors.

I leader di Muro Leccese si difendono a Sarno.

I leader di classifica sono chiamati a difendersi da una muta di concorrenti agguerriti. In KZ2 l’olandese Bas Lammers (Sodi-TM-Bridgestone) deve difendere la sua leadership dal francese compagno di colori Anthony Abbasse e dal ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex). Allo stesso modo il britannico Clement Novalak (TonyKart-Vortex-Bridgestone), vincitore della Finale in Puglia in OK, deve controllare il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla) e lo spagnolo David Vidales (TonyKart-Vortex). In OKJ il torinese Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex-Vega) resta leader dopo la vittoria in casa del pugliese Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla), che precede a sua volta l’inglese Harry Thompson (FA-Vortex). In 60 Mini comanda comanda il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM-Vega) sul siciliano Gabriele Minì (Parolin-TM) e sul bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex).

(Credits: Press.net)