Le classifiche finali della WSK Super Master Series 2017

Le classifiche finali della WSK Super Master Series vedono la vittoria di Lammers (Sodi-TM KZ2), Novalak (Tony Kart-Vortex OK), Rosso (Tony Kart-Vortex OKJ) e Minì (Parolin-TM 60Mini).

Prossimo appuntamento è la WSK Final Cup, a Adria (RO) nel doppio appuntamento del 5 e del 12 novembre.

 Sarno (SA),  12 aprile 2017

  I vincitori al traguardo della WSK Super Master Series.

L’appuntamento di Sarno ha concluso la WSK Super Master Series 2017 e ha definito le classifiche finali. La Serie di karting organizzata da WSK Promotion completa la stagione con quasi 1000 piloti verificati nelle quattro prove in calendario e dà appuntamento alla WSK Final Cup, al circuito di Adria (RO) nei weekend del 5 e del 12 novembre.

Bas Lammers sale sul trono KZ2.

Bas Lammers (Sodi-TM-Bridgestone), con il terzo posto di Sarno, ha chiuso in bellezza in testa alla classifica KZ2, dove era salito al comando alla seconda tappa di Castelletto (PV). Nel carnet dell’olandese spiccano una vittoria in Finale e due in Prefinale, che gli hanno permesso il sorpasso del francese compagno di team Anthony Abbasse, leader iniziale. Ottima la conclusione del ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex), secondo davanti a Abbasse vincendo la Finale nelle ultime due tappe.

Per Clement Novalak il successo in OK.

Anche per Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Bridgestone) le porte del successo nella classifica OK si sono aperte con la vittoria in Finale nella seconda tappa, quando il pilota di licenza inglese ha sorpassato in classifica il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla). Due vittorie in Finale (Castelletto e Muro Leccese) e tre in Prefinale sono il bottino che ha garantito a Novalak la vittoria sul polacco Karol Basz (Kosmic-Vortex). Quest’ultimo, vincendo la Finale a Sarno, è salito al secondo posto scavalcando De Pauw.

Andrea Rosso conquista la OK Junior.

Vincitore nelle Finali di Adria e di Castelletto, cui ha aggiunto un successo in Prefinale, Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex-Vega) ha prevalso nella classifica OK Junior, tenendo testa ad avversari sempre diversi. Alle spalle del torinese, il padovano Mattia Michelotto (Zanardi-Parilla) ha rimontato fino al secondo posto, ottenuto grazie alla vittoria in Finale a Sarno. Nella tappa finale è salito al terzo posto l’inglese Harry Thompson (FA Kart-Vortex).

Gabriele Minì vince al fotofinish in 60Mini.

Aperta dal catanese Alfio Spina (CRG-TM-Vega) leader alla prima tappa, la classifica 60 Mini ha visto alternarsi al comando, nelle successive prove, prima il bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex), poi russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM). È stato infine il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM-Vega), con il decisivo sorpasso all’ultimo giro della Finale di Sarno, a strappare a Bedrin il terzo posto in gara e la definitiva vittoria in classifica. In questo acceso epilogo, la terza posizione in graduatoria, dietro Bedrin, è stata mantenuta da Antonelli.

(credits: Press.net)