Michelotto vince a Sarno, a Rosso la WSK Super Master Series 2017 OK Junior!

Sono 13 giri tiratissimi quelli della finale OM Junior in cui succede veramente di tutto, in cui a uscire vincitore è Mattia Michelotto. Il pilota Chiesa Corse Zanardi vince approfittando del clamoroso incidente tra Zak O’Sullivan e Chjris Lulham, che comandavano la gara e si sono auto-eliminati. Al via è O’Sullivan a battere Lulham e conquistare il comando, seguito da Michelotto. Si accende così il duello per la leadership, mentre Bosco conquista il quarto nel duello con Coluccio, che però risponde all’attacco e riconquista la posizione. Il terzo giro, mentre si profila il duello tra Bortoleto e Rosso, ecco il clamoroso colpo di scena, con O’Sullivan e Lulham che si toccano e vanno fuori pista! Il comando della gara così lo prende Michelotto, che viene insidiato da Zak Maloney, mentre Rosso conquista una posizione su Luca Bosco nel corso del sesto giro. La stessa tornata in cui gli attacchi di Maloney hanno l’esito sperato, con il pilota delle Barbados che va in testa, ma Michelotto si rifà poche curve dopo. Ne approfitta Coluccio, che il giro successivo sale al secondo posto, mentre a mettersi in luce è Scokdopole, che in 8 giri ha conquistato ben 13 posizioni!

Bortoleto, invece, al decimo passaggio supera Bosco. Ma è davanti che si accende nuovamente il duello per la leadership, con Coluccio che va in testa, ma ancora una volta Michelotto risponde da campione e si riprende  la testa della gara. Coluccio a un errore e perde 3 posizioni, con Bortoleto che sale al terzo posto e Maloney torna al secondo, da dove insidia Michelotto e conclude con soli 53 millesimi di distacco! Michelotto, vince davanti a Maloney, Coluccio, Fontecha, Rosso, Xavier, Patterson, Sasse, un incredibile Scokdopole e Aron, mentre Rosso conquista la WSK Super Master Series 2017 davanti proprio a Michelotto.