Mike van Vugt domina la finale Academy di Genk

Mike van Vugt ha imposto la sua legge anche nella finale della Academy, dove ha dominato in modo netto dallo spegnimento dei semafori alla bandiera a scacchi, terminando con un distacco abissale, di quasi 8 secondi sul primo degli insdeguitori, scattando in modo perentorio al via e andando a forzare sin dai primi metri. Dietro di lui, il duello si accende già al via, con Taylor che conquista il secondo posto e Okyuzumi il terzo. Van Vugt abbassa il limite sul giro in 4 tornate consecutive, mentre è Skov Skjelerup a mettere in piedi una gara incredibile, recuperando ben 8 posizioni in 6 giri (aklla fine verrà openalizzato). La risposta di Handsaeme arriva all settimo giro, con l’attacco che fa perdere a Okuzumi 2 posizioni. Skov Skjelerup intanto continua nella sua rimonta e sale al quinto posto, mentre per Okuzumi arriva il merstyo ritiro al decimo giro.

Sui accende kla battaglia per il secondo posgto, con Skov Skjeklerup che fa segnare il giro record al 12.passaggio; Handsaeme ha la meglio e Van Vugt ribadisce la sua leadership strappando a un ottimo Skov Skjelerup uil giro record, migliorandosi anche al 145. passaggio. Ma la gioia per il belga durerà poco, perché a mjettersi in luce è van der Helm, che conquista il terzo posto e, nel giro finale, il secondo gradino del podio imitato da Skov Skjelerup, che fa suo il terzo posto al termine di una gara straordinaria. Van Wugt vince davanti al connazionale Van de Helm, Skov Skjeleruop e Handsaeme, scivolato al quarto posto segue Taylor, Day, Pauwels, Meguentounif, Zanfari e Leger che chiude la top ten.