Pourchaire completa il dominio: sua anche la finale OK a Sarno

Il dominio di Theo Pourchaire ha avuto il suo epilogo al termine della finale OK delm primo round europeo CIK-FIA a Sarno, dove il francese ha stracciato letteralmente la concorrenza di Clément Novalak. La partenza, invero, aveva premiato Karol Basz, abile a portarsi dietro il compagno di squadra, ma l’inglese si è rifatto poche curve dopo. Grande partenza per Flavio Camponeschi, che nel corso del primo girio recupera ben 7 posizioni, mentre Karol Basz viene coinvolto nel duello dalla terza alla quinta posizione, riuscendo a imporsi. Novalak, intanto, f segnare il giro record, che viene battuto da Basz il giro successivo. Pedro Hiltbrand, nelle retrovie, dà spettacolo dopo la brutta partenza, recuperando ben 11 posizioni. Camponeschi, invece, accusa dei problemi che gli fanno perdere diverse posizioni nel corso della gara dopo l’ottimo avvio. Il romano, in un giro, ne perde addirittura 4 e precipita in 16. posizione.

Sami Taoufik suona la carica, facendo segnare il giro record al settimo passaggio, che a sua volta viene battuto da David Vidales. E’ proprio lo spagnolo, che abbassa il limite al 10. passaggio, ad avvicinarsi pericolosamente a Basz, arrivando a un decimo, arrivando a un decimo dal cèco. Si infiamma il duello per il nono posto, tra David Schumacher e Kruetten, risolto a favore del figlio di Ralf. Ma la vera battaglia è in testa, con i due piloti Tony Kart che si mettono in mostra: Novalak al quindicesimo giro abbassa il limite sul giro e Vidales rompe gli indugi e supera Basz. Pocvi sussulti alla fine, con il solo Milell che si piazza al sesto posto, per una top ten tuta targata OTK: Pourchaire vince davanti a Novalak, Vidales, Basz, Taoufik, Milell, Bulantsev, Tonteri, Schumacher e Kruetten.