Il Team Driver protagonista con Favaro nella Iame International Open 2017

Il week end che si è appena concluso sul Circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (PV) è servito al Team Driver di Devid De Luchi per tastare il polso di alcuni suoi piloti nell’ambito di un palcoscenico internazionale come quello dello IAME International OPEN. La manifestazione organizzata dal motorista italiano ha raccolto molti protagonisti provenienti da varie nazioni e ha fatto da scenario a gare molto combattute. Nella X30 Mini il team veneto schierava Nathan Fabris, alle sue prime esperienze, che si è ben difeso nelle tre manchi di qualifica e concludendo 19° la Finale dopo aver subito una penalità di 5 secondi.  Nella X30 Junior Ingolfo chiudeva 8° la qualifica per poi confermare le buone prestazioni anche nelle manche di qualifica piazzandosi più volte nei top ten. Purtroppo per il pilota veneto del due manche conclusive non andavano come sperato in ragione di alcuni contatti di troppo che lo facevano scivolare in fondo alla classifica di categoria. Week end complicato anche per Leonardo Fornaroli che non riusciva ad accedere alla fase finale dopo le  no n positive manche incrociate. Nella X30 Super week end da grande protagonista per Simone Favaro che dopo la pole position fatta segnare in qualifica e le due vittorie nelle manche di qualifica si deve accontentare di un quinto e di un settimo posto nelle due manche finali che lo portano a concludere il week end in sesta piazza assoluta di categoria.

Devid De Luchi: “E’ stata un esperienza molto formativa per il nostro team e per i nostri piloti che hanno avuto modo d confrontarsi con piloti molto forti ed esperti. Sicuramente abbiamo capito che c’è ancora molta esperienza da fare per alcuni di loro. Adesso ci prepariamo per il debutto di Lonato nell’Italiano. ”

Per il Team Driver infatti il prossimo impegno in pista sarà proprio a fine mese sul tracciato bresciano per la prima tappa della serie promossa da ACI Sport.

(Credits: PRS Media – Kart Advisor)