Bagnaia riceve in regalo la sua Mahindra Moto3 del primo successo

Dopo il primo podio nella Moto2 con lo Sky Racing Team VR46 a Jerez, oggi Francesco “Pecco” Bagnaia ha ricevuto un regalo molto speciale dal team in cui ha corso il suo ultimo bienno in Moto3. Nel quartier generale della Mahindra Racing, a Besozzo, gli è stato donato la Mahindra MGP30 #21 con cui Pecco ha corso nel 2016 in Moto3 sotto le insegne del Team Aspar, raggiungendo grandissimi risultati che sono messi ancora più in risalto se comparati a quelli del team indiano di inizio 2017. Il 20enne torinese ha collezionato con il team indiano 7 podi(6 nel 2016) di cui 2 vittorie, tutti nel 2016 ad Assen e Sepang, per un totale di 221 punti. Il 2016 è stato il suo miglior anno in Mahindra, con ben 145 punti in classifica e il 4° posto finale nel campionato. Come da promessa, non solo il pilota italiano ha avuto in regalo la moto del suo primo successo, ma ha anche partecipato ai test MotoGP di fine anno con la Ducati GP14 del team Aspar, che nella passata stagione era utilizzata da Eugene Laverty e Yonny Hernandez.

Sicuramente questo è uno dei regali più belli e preziosi che abbia mai ricevuto!“, ha detto Bagnaia. “Trovo sia molto importante per me condividere questa giornata con un gruppo di lavoro fantastico qui a Besozzo: insieme abbiamo vissuto due anni di soddisfazioni che ci hanno permesso di raggiungere traguardi prestigiosi. Un biennio dove ho conquistato le prime due vittorie, pole e diversi podi, lottando al vertice in Moto3. Un’esperienza che mi è servita per crescere come pilota e prepararmi al meglio per il successivo step di carriera rappresentato dalla Moto2. La vittoria di Assen non la scorderò mai: è stato il primo successo nel Motomondiale per me, ma anche per la Mahindra. Un ricordo che porterò sempre per tutta la vita. Grazie di cuore a Mahindra Racing, Mufaddal e a questo gruppo di lavoro che, insieme ad Aspar Team ha reso l’esperienza del 2015 e 2016 indimenticabile e professionalmente appagante“.