Calvario Binder, nuovo infortunio per il sudafricano

Non abbiamo fatto in tempo a riposare da un emozionante week-end argentino che subito arriva una bruttissima notizia per la classe intermedia del motomondiale che riguarda il campione uscente della Moto3 Brad Binder.

Come riportato da GPOne il sudafricano, fresco della nona posizione a Termas De Rio Hondo con la sua KTM ha subito sofferto dei dolori al braccio sinistro(lo stesso che si è infortunato nei test invernali) dopo la gara: al centro medico, i medici  gli hanno comunicato che dovrà di nuovo stare sotto i ferri. Infortunio ancora non definito ma sicuramente non di lieve entità come Brad commenta: “Il braccio era molto gonfio questa mattina, così mi sono sottoposto a delle radiografie che hanno evidenziato una nuova rottura. Inoltre la piastra che mi è stata inserita si è mossa. Dovrò dunque operarmi e svolgere la riabilitazione”.

La prossima gara in programma sarà il GP degli Stati Uniti ad Austin, Texas(21-23 aprile), ma con questo tipo d’infortunio il sudafricano potrebbe rientrare solo in estate, saltando quindi gran parte del campionato 2017.

Sfortunato anche l’australiano Remy Gardner della Tech 3 che a seguito di un incidente con Nakagami si è rimediato una frattura alla caviglia in cui solo domani ne sapremo di più, quando il pilota andrà in Spagna per verificare le sue condizioni.