Forward Racing 2017: Avanti per il campionato mondiale Moto2

Ieri il ristorante “The Room” di Milano è stato il palcoscenico per la presentazione della Forward Racing 2017, team che parteciperà nel motomondiale nella classe Moto2. Il team svizzero dal cuore italiano non si nasconde e hanno già ben chiaro l’obiettivo della squadra per quest’anno: vincere il campionato mondiale Moto2.

La formazione rimarrà sempre la stessa: a bordo della Kalex ci saranno i 2 piloti della VR46 Academy Lorenzo Baldassarri e Luca Marini. Il primo viene da una stagione positiva, che seppur abbia subito cadute e infortuni per buona parte del 2016 è riuscito a vincere la prima gara in occasione del GP di San Marino a Misano. Il secondo invece viene dal suo primo anno nel motomondiale in cui ha sfiorato anche il titolo di Rookie of the Year per soli 3 punti(assegnato allo spagnolo Xavi Vierge) e che vorrà senza ombra di dubbio migliorare i risultati ottenuti nella passata stagione. Il team parteciperà anche nel CEV Moto2 con Federico Fuligni e un secondo pilota ancora non confermato. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dai 2 piloti titolari:

LB7: “Ho sfruttato questo periodo di calma prima delle gare per ricaricare le batterie e prepararmi alla stagione 2017 nel modo più emozionante possibile. Alla fine anno mi sono sottoposto ad un intervento alla spalla ed ora sto procedendo alla riabilitazione, che è quasi terminata, con molti progressi, e il mio recupero è interamente completato. A mio parere, la giusta preparazione durante il periodo invernale è di vitale importanza ed ora sono pronto per i test del mese di Febbraio e per l´inizio della stagione, con la gara a Losail, Qatar. Nel 2017 voglio migliorare ulteriormente e lavorare molto sulla mia costanza. Quest´anno mi aspetto davvero di avere la possibilità di performare in maniera eccellente e per questo motivo darò tutto me stesso.”

LM10: “I preparativi per la stagione 2017 sono stati molto simili a quelli fatti per il 2016, ma ora ho un anno in più di esperienza dalla mia parte. Ho imparato a conoscere gli aspetti su cui dover lavorare maggiormente, in palestra ma anche nel mondo dei motori, nel motocross e al ranch. Quest´anno voglio continuare a migliorare la mia costanza e i miei risultati. Nel 2016 ho imparato che questo è uno tra gli aspetti a cui è necessario dare la giusta importanza. Credo inoltre che, il punto chiave sia quello di ottenere più punti possibili, per ottenere risultati migliori e al fine di dare sempre il 100%. Tra i miei obiettivi per il 2017 c´è sicuramente la voglia di arrivare sempre nella top 10, però mi prefiggo anche lo scopo di progredire ulteriormente, poiché c´è ancora un grande margine di miglioramento. Sarebbe un sogno poter conquistare un podio quest´anno.”