FP1 Le Mans: Baldassarri e gli italiani davanti in Moto2, Norrodin il più veloce sul bagnato in Moto3

Venerdì mattina interlocutorio a Le Mans per le condizioni meteo. Bagnato per la Moto3, semi bagnato per la MotoGP e praticamente asciutto per la Moto2.

In Moto3 quindi sorprese al vertice, mentre in Moto2 è dominio italiano. Vediamo quindi nel dettaglio come sono andate le sessioni.

MOTO2

Nella classe di mezzo grande Italia!! Infatti in una FP1 completamente asciutta troviamo quattro moschettieri azzurri davanti a tutti.

Il più veloce tra loro è stato Lorenzo Baldassarri in 1’38”158, che col suo ultimo tentativo utile ha preceduto Morbidelli di soli 11 millesimi.

Terzo troviamo Bagnaia a 157 millesimi davanti a Pasini staccato di due decimi.

Il primo dei non italiani è il giapponese Nakagami, quinto a tre decimi e poco avanti allo spagnolo Vierge sesto e allo svizzero Aegerter settimo.

Ancora Italia nella top ten con Corsi 8° davanti a Marini 9° mentre a chiudere nei primi dieci c’è anche Alex Marquez, meno bene rispetto al solito.

Lontani e non benissimo in questa FP1 anche Oliveira e Luthi, grandi protagonisti in questo inizio del mondiale e rispettivamente solo 12° e 17°.

Vederemo se si riscatteranno nella FP2 e vedremo soprattutto se gli italiani sapranno confermarsi al vertice in una sessione pomeridiana probabilmente bagnata.

MOTO3

Nella classe leggera grandi sorprese soprattutto al vertice in una FP1 completamente bagnata.

Al top infatti troviamo il malese Adam Norrodin che ha fatto segnare il miglior crono in 1’51”468.

Dietro di lui ci sono due italiani, ovvero Antonelli e Migno, entrambi staccati di meno di un decimo dal leader della classifica.

In quarta posizione si è piazzato l’argentino Rodrigo davanti ad altri 3 italiani, ovvero Bezzecchi, Bulega e Dalla Porta.

A chiudere la top ten troviamo Kent, wild-card di questo GP francese che gareggia con la KTM ufficiale, che ha preceduto il suo “nuovo” compagno di squadra Bendsneyder e il vincitore di Jerez Canet.

Altri nomi eccellenti sono fuori dai primi dieci, come Mir e Bastianini (11° e 12°). Ancora più lontani in classifica Di Giannantonio, Martin e Fenati (rispettivamente 19°, 21° e 23°).

Nonostante i tempi non siano molto interessanti visto le condizioni meteo (almeno per la Moto3), Qui potete trovare i risultati completi delle FP1 di Moto2 e Moto3!