Kent tornerà di nuovo in Moto2 per sostituire Lecuona al Mugello

Non c’è pace per Danny Kent. Il pilota inglese era già stato protagonista di un inizio di stagione difficile sia a livello di risultati sia da quello contrattuale. Dopo essersi separato dalla Kiefer Racing in Moto2 ha accettato di fare una wild-card a Le Mans con la KTM Ajo in Moto3, insieme a dei test.

Ora al Mugello lo rivedremo correre nella categoria di mezzo del motomondiale con la Kalex del team Carxpert Interwetten. Essa cercava un sostituto per rimpiazzare nelle prossime gare il povero Iker Lecuona che durante la terza sessione di prove libere di Le Mans è stato protagonista di una rovinosa quanto incolpevole caduta in un contatto con Alex Marquez.

Quest’ultimo ha corso con un piede fratturato(chiudendo tra l’altro 4°), mentre al giovane valenciano gli è andata peggio: una frattura della clavicola che lo costringerà a saltare prima la gara francese e adesso anche l’appuntamento italiano. E non si sa ancora molto su quando potrebbe rientrare.

Sarà dunque il terzo pilota del team dopo gli svizzeri Tom Luthi e Jesko Raffin. Immaginiamo che l’obiettivo del britannico per il GP d’Italia sarà quello di cercare di arrivare a punti per rispondere ad un periodo difficile della sua stagione. “Ringrazio enormemente il team per avermi dato la chance di gareggiare al Mugello.” ha commentato Kent sui social, “Inoltre voglio ringraziare anche Alpinestars e Nolan per il loro supporto in questo periodo!”