Morbidelli, il tris è servito! Vittoria e Record ad Austin per l’italiano!

Uno, due, tre: Caramba! Questo è il passo che suona nella testa di Franco Morbidelli, che vince anche in Texas e diventa il primo pilota a vincere le 3 gare inaugurali della classe intermedia dal 2001(allora fu Daijiro Kato a vincerne 3 di fila). Una gara in totale controllo per l’italo-brasiliano che lascia il suo compagno Alex Marquez davanti qualche giro fino all’errore dello spagnolo. Dopo Franco si scatena con il record della pista e nessuno lo prende più.

Tom Luthi gli rimane comunque vicino con il secondo posto conquistato dallo svizzero dopo una bagarre con Takaaki Nakagami e Alex Marquez, col giapponese che completerà il podio della Moto2 proprio davanti allo spagnolo. Ottima prestazione per la Suter con Dominique Aegerter che si piazza al 5° posto davanti alla KTM di Miguel Oliveira e alla Speed Up di un buon Simone Corsi in settima posizione(dopo essere partito 16°). 8° Marcel Schrotter(Suter), nona la Tech 3 con Xavi Vierge, Luca Marini chiude in un ottima decima posizione dopo una bella lotta di gruppo con Syahrin, Fabio Quartararo, Xavier Simeon, Ricard Cardus e Jorge Navarro. Pecco Bagnaia non riesce a prendere punti e chiude 16°, 20° Locatelli, Mattia Pasini cade mentre era nel gruppo dei primi e finisce 22°.

Tante cadute soprattutto nei primi giri con Stefano Manzi che alla partenza si stende e stende(involontariamente) Julian Simon e poi un incidente tra Lorenzo Baldassarri e Yonny Hernandez sempre al primo giro. Caduta anche per Edgar Pons.

Classifica che vede un Morbidelli sempre più in testa solitaria con 75 punti. Qualcuno riuscirà a fermarlo a Jerez?