Fp1 Austin: Oliveira primo per un soffio in Moto2, Canet detta legge in Moto3

Le prime sessioni di prove libere sul circuito di Austin in Texas sono andate in archivio con un dominio della penisola iberica.

MOTO2

In Moto2 Miguel Oliveira soffia la prima posizione a Morbidelli all’ultimo giro consentito, facendo segnare il crono di 2’11”606, appena 35 millesimi più veloce del pilota italiano leader del mondiale.

Terza posizione per Luthi, a soli 68 millesimi dal portoghese della KTM. Quarto troviamo Alex Marquez, molto in palla come il suo compagno di squadra Morbidelli e staccato di poco più di un decimo da Oliveira.

Quindi come team quello di Marc VDS sembra dettar legge anche qui con i suoi piloti Morbidelli e Marquez.

Al quinto e al sesto posto troviamo altri due italiani, ovvero Pasini e Baldassarri. Chiudono la top ten Schrotter, Raffin, Aegerter e Corsi. Da far notare come proprio i primi dieci siano gli unici ad aver distacchi inferiori al secondo rispetto al leader Oliveira.

Sorprendentemente lontani dai primi i rookie Navarro, Bagnaia e Quartararo e soprattutto Nakagami, che non ha trovato la quadra in questa prima sessione.

MOTO3

 

In Moto3 è stato Aron Canet a far segnare il miglior tempo in 2’16”820. Il pilotino spagnolo ha letteralmente dominato la prima sessione di libere, rifilando distacchi molto importanti ai suoi rivali.

Il secondo, ovvero Romano Fenati, si è preso più di un secondo di ritardo dal leader e ha preceduto un altro italiano, Enea Bastianini, che pare essersi ritrovato dopo due gare anonime in Qatar e Argentina.

Ottima prestazione dunque per il team Estrella Galicia che ha piazzato Canet e Bastianini primo e terzo.

A seguire troviamo il leader del mondiale Joan Mir davanti a Guevara e a Bulega. Chiudono la top ten Rodrigo, Oettl, McPhee e Di Giannantonio.

Inaspettatamente più attardati Jorge Martin (13°), diretto rivale di Mir in classifica generale dopo due terzi posti nelle prime 2 gare, e i due italiani Migno e Antonelli (rispettivamente 14° e 17°).

Cliccando Qui trovate i tempi sia della FP1 di Moto2 sia della FP1 di Moto3.