Ritiro dalla Moto3 per Mahindra alla fine del 2017

Nel 2018 avremo solo Honda e KTM nella griglia della Moto3. La Mahindra ha infatti annunciato inaspettamente il ritiro della MGP30 dalla categoria entry level del motomondiale. La scelta, secondo le parole del presidente del gruppo comunicazione e etica del gruppo Mahindra Rubzeh Irani, è dovuta a delle scelte di marketing in cui vede la casa indiana puntare sull’elettrico. Un fronte in cui la Mahindra è già attiva grazie alla partecipazione nella Formula E, campionato in cui ha vinto la sua prima gara proprio nello scorso appuntamento di Berlino (resoconto).

“La Formula E  fornisce un’eccellente piattaforma internazionale per mostrare le capacità tecnologiche del gruppo Mahindra” – le parole di Irani al portale Crash – “è stato un viaggio straordinario e vorremmo ringraziare tutti i nostri collaboratori, che hanno contribuito al nostro successo durante i nostri sette anni nel motociclismo”.
La loro MGP30 ha debuttato nel 2011, ha ottenuto il primo podio nel 2013 con Miguel Oliveira a Sepang e la prima vittoria nel 2016 con Pecco Bagnaia ad Assen (gli hanno anche regalato la moto della sua prima vittoria nel motomondiale). Lo scorso anno verrà ricordato dalla costruttrice come la migliore: infatti sono arrivate altre 2 vittorie a Brno (McPhee con la MGP30 denominata ‘Peugeot’) e a Sepang con ancora Bagnaia.

In questa stagione invece è in netta difficoltà rispetto alle concorrenti. Nonostante 3 team attivi nel mondiale Moto3 (CIP, Aspar e Peugeot Saxoprint, con le quali fornirà supporto fino alla fine della stagione), la Mahindra ha ottenuto come migliore risultato un 11° posto a Le Mans con la Peugeot MGP30 di Kornfeil e se si va ad escludere la casa francese, i migliori piazzamenti sarebbero 3 magri 14° posti a Jerez, Le Mans e Catalunya. Secondo le ultime voci, l’ex-pilota Max Biaggi (tutt’ora in ospedale per un incidente in moto a Latina) era interessato ad entrare col suo team nel motomondiale, proprio con la Mahindra. Ora il 46enne romano dovrà cercare altri clienti.