UFFICIALE: Joan Mir firma con Marc VDS, nel 2018 sarà in Moto2

Per Joan Mir quella di domenica scorsa è stata una giornata perfetta e non solo per il trionfo nel Gran Premio di Catalunya classe Moto3. Prima della gara infatti, il 19enne spagnolo ha firmato un contratto con la Marc VDS che lo legherà al team per le prossime 4 stagioni agonistiche. Ciò vuol dire che già dal prossimo anno lo vedremo in Moto2, con o senza titolo Moto3. Saranno comunque presenti alcune clausule che possono liberare il pilota in caso di offerte dalla MotoGP.

Questa mossa di mercato andrà ovviamente a portare cambiamenti anche per tutte le classi. In MotoGP sia Jack Miller che Tito Rabat non sono sicuri di continuare nel team (lo spagnolo è più a rischio) e in Moto2 sia Franco Morbidelli che Alex Marquez si stanno dimostrando, almeno fino a questo punto, pronti per il grande salto (l’italo-brasiliano è quello che ha più probabilità di andare in MotoGP il prossimo anno, visti i contatti da parte di altri team come Pramac o LCR Honda). E non è detto che uno del team Moto3 tra Aron Canet ed Enea Bastianini possano passare in Moto2 nel 2018 a fare compagnia a Mir.

Joan Mir ha già totalizzato in questa stagione 4 vittorie nelle prime 7 gare (5 in carriera con Austria 2016), con 5 podi e 1 giro veloce a Le Mans, per un totale di 133 punti che gli valgono il comando della classifica iridata. Inoltre è sempre finito almeno nella Top 8 (il peggior risultato del 2017 è proprio un 8° posto ad Austin). Le sue capacità mostrate nel CEV e nel motomondiale non si discutono. La domanda è: riuscirà a confermarsi anche nella Moto2?