Diamo i numeri per il #DutchGP: Super Rossi, implacabili Morbidelli e Canet!

Ottavo round semplicemente spettacolare in tutte le classi del Motomondiale 2017! Assen ci ha regalato la riapertura del Mondiale in tutte le classi con gare mozzafiato, MotoGP in primis. Vediamo allora le pagelle di questo weekend olandese!

MotoGP

Valentino Rossi: 10 Dieci come le sue vittorie ad Assen! Gara sensazionale del Dottore che ha dominato buona parte della corsa sapendo resistere agli attacchi finali di Petrucci. Torna in lotta per il mondiale e, ormai a 38 anni suonati, vengono solo altre due parole da dire: mai domo!!

Danilo Petrucci: 9 Indiavolato!! Petrux ha messo in scena ad Assen una corsa magnifica e molto tattica. Peccato per i doppiati nell’ultimo giro trovati in punti sbagliati della pista che gli hanno fatto perdere il duello con Valentino. Ottima maturità per lui che si candida a un ruolo da protagonista anche per i prossimi GP!

Marc Marquez: 8 Ragioniere per tutta la gara, marziano nell’ultimo giro con il sorpasso matto su Crutchlow valevole per il terzo posto finale. Non è ancora il Marc che conosciamo ma nel Mondiale è quarto a soli 11 punti dalla vetta. E il prossimo weekend si va al Sachsenring!

Crutchlow-Dovizioso: 7 Buonissima gara dell’inglese che chiude 4° con una rimonta negli ultimi giri finendo a ridosso del podio. Bene anche il Dovi che arriva quinto e conquista la meritata leadership del mondiale!!

Pedrosa-Lorenzo-Vinales: 4 Uno peggio dell’altro in questo weekend olandese! Pedrosa inconsistente e molto lento, Lorenzo inguardabile e ancora in difficoltà con la Ducati, Vinales scivola ad inizio gara perdendo la testa della classifica! Si rifaranno al Sachsenring?

Gli altri: Benino Miller, Abraham e Baz che chiudono dal 6° all’8° posto. Non male Iannone che termina 9° dopo esser partito 16°. Male Zarco che dopo un’ottima prima parte di gara monta le rain e giunge solo 14°. Ritirati dopo un buono start anche Bautista e Redding.

Moto2

Franco Morbidelli: 10 Il Morbido detta ancora legge in Moto2 e con una gara perfetta vince ad Assen beffando Luthi all’ultimo giro. E’ maturo per vincere il titolo e il salto in MotoGP l’anno prossimo lo conferma. Spaziale!!

Luthi-Nakagami: 9 Bellissima gara dello svizzero che si arrende a Morbidelli nel finale ma conferma di essere l’ostacolo numero uno per l’italiano nel mondiale. Gara pazza del giapponese che si prende il podio con una staccata pazzesca all’ultima variante su Pasini! Ottimo podio dunque per entrambi!!

Pasini-Oliveira: 8 Buonissima prova dei due con l’italiano che sbaglia tagliando l’ultima variante all’ultimo giro e venendo retrocesso in 4° piazza. Il portoghese sempre nel gruppo di testa con la sua KTM dimostra di essere solido. Cercasi riconferme in Germania!

Gli altri: Non male Alex Marquez 6° ma distante dai primi. Bene in top ten Simeon e Syahrin insieme ai rookie Quartararo e Bagnaia. Male invece Corsi e Marini che si toccano e scivolano ad inizio gara!

Moto3

Aron Canet: 10 Gara in rimonta entusiasmante del pilotino spagnolo ed ultimo giro perfetto! Si dimostra maturo e più efficace rispetto all’inizio del campionato e riapre così la classifica del mondiale! Che sia il vero rivale del connazionale Mir?

Fenati-McPhee: 8 Bella corsa dell’italiano sempre nel gruppo di testa e molto spesso al comando. Peccato che si fa fregare all’ultima curva da Canet non chiudendo la traiettoria. Ottima rimonta invece per lo scozzese che agguanta un insperato 3° posto dopo qualifiche non all’altezza.

Gli altri: Benino Martin 4° dopo la pole ed un errore che poteva costargli caro nel finale. Bene Danilo e Ramirez alle sue spalle, così come Rodrigo e Suzuki. Male Mir solo 9° nella bagarre dell’ultimo giro e male gli italiani con oltre a Fenati 2° i soli Bulega e Migno a punti in 10° e 14° posizione.

Ci aspettiamo una riscossa immediata al Sachsenring il prossimo weekend, dove non mancherà certamente lo spettacolo inimitabile del Motomondiale 2017!!