La MotoGP a SPA entro il 2020!

Il circuito di SPA-Francorchamps vorrebbe portare il motomondiale a correre sul famoso tracciato delle Ardenne entro il 2020.

Per la MotoGP non sarebbe una novità il tracciato di SPA, visto che dal 1949 al 1990 è stato un appuntamento fisso nel calendario del campionato mondiale.

Solo nel 1980 ci una variazione, quando il motomondiale si spostò a Zolder.

Ad esprimere pubblicamente questa volontà è stato Nathalie Maillet, nuova direttrice del circuito che ha dichiarato a ‘La Derniere Heure’: “Voglio cercare di ottenere alcuni grandi eventi come la MotoGP. Di recente ho passato una giornata a Madrid per discuterne con gli organizzatori della Dorna, inoltre Bradley Smith ha guidato la scorsa estate a Spa con una 500cc. I servizi necessari per accogliere il ritorno delle moto non sono irrealizzabili. Inoltre, ci sono già altri due nuovi circuiti su cui gareggiano sia la Formula 1 che la MotoGP. Studierò l’argomento più a fondo quest’anno, in particolare in termini di redditività e ritorno economico per la regione, ma non sarà prima del 2020 perché è un progetto al lungo termine. Starò qui a lungo, sono serena e ben assistita.”

Anche l’ex pilota Didier De Rodrigues si è detto entusiasta di questa possibilità ed ha dichiarato: “Se il progetto avrà successo, sarà semplicemente fantastico! La pista di Spa è molto diversa dalle attuali in uso oggi, ideate per la stragrande maggioranza dallo stesso ingegnere. Per un motociclista è uno dei circuiti che può dare grande piacere di guida. Rapidamente potrebbe diventare un appuntamento fisso nel calendario e diventare mitico come per la Formula 1 e mi sembra un progetto del tutto realizzabile. Sul rettilineo dopo l’Eau Rouge-Raidillon, i piloti raggiungerebbero probabilmente una velocità vicina ai 350 km/h come al Mugello e a Sepang, per esempio, ma oltre a questa velocità di punta ci sono le lunghe curve veloci che sarebbero il sale di questo appuntamento. Non so cosa riserva il futuro, ma organizzarlo prima del 2020 sembra molto ottimistico.”