Michelin porterà ancora il suo nome per la tappa di Phillip Island.

Oggi è stato confermato il nome con cui verrà chiamato il secondo dei 3 appuntamenti di fila asiatici di fine ottobre a Phillip Island, ossia il Michelin Australian Motorcycle Grand Prix, con la fornitrice francese di pneumatici che aveva già dato il suo nome per Phillip Island l’anno scorso, quando Cal Crutchlow andò a vincere davanti a Rossi e Vinales.

Questa mossa è una sorta di ricompensa per la Michelin, come riportano le parole sul sito motogp.com: “Un gradito ritorno come sponsor per il costruttore di mescole francese, che già aveva avuto il medesimo ruolo nell’appuntamento della scorsa stagione, anno anche coinciso con la sua seconda esperienza nella classe regina”.

E se questo non bastasse ci sono anche le dichiarazioni(sempre dal medesimo sito) di Gary Guthrie, presidente Michelin(divisione 2 ruote): “Dopo il successo dell’anno passato questo ritorno ci rende molto soddisfatti. Nel 2016 abbiamo fatto bene e accumulato conoscenze che ci faranno fare ancora meglio in questa stagione. L’opportunità che ci ha dato Dorna è di grandissima importanza per noi”. Positivo anche Pau Serracanta, direttore manageriale della Dorna Sports: “Per il suo ruolo, Michelin è fondamentale nel MotoGP™. Per il campionato e per il GP d’Australia è quindi una grande notizia questa partnership che si rinnova. Quello a Phillip Island è uno degli appuntamenti più belli e spettacolari del calendario”.

Bè voi che ne pensate? A voi piace il lavoro di Michelin sulle gomme 2017 della classe regina del motomondiale?