MotoGP: Test al Mugello per la Ducati, carena a martello entro l’estate

Seppur questo week-end si corra il Gran Premio di Francia a Le Mans, la Ducati si concentra soprattutto per la gara di casa del Mugello, ossia il GP d’Italia che si correrà dal 2 al 4 di giugno. Ieri i 2 piloti titolari Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo sono scesi in pista per sfruttare la prima dei 5 giorni di test privati che i team MotoGP hanno a disposizione durante tutta la stagione.

Il tracciato toscano non era nelle migliori condizioni, causa la pioggia del giorno prima, ma il lavoro dei 2 piloti si è concentrato sulle gomme portate da Michelin ai test privati di Le Mans e quelli ufficiali di Jerez. Inoltre, hanno provato a trovare un setup per adattare la loro GP17 sul circuito italiano, visto che quest’anno non possono più contare sulle ali. La nuova soluzione della carena a martello si sta avvicinando sempre di più al debutto, ma non è stata usata dai piloti nella giornata di ieri, segno che il team ci sta ancora lavorando.

“Ci eravamo dati degli obiettivi troppo alti con quella carena, così siamo ripartiti dallo sviluppo“, ha commentato il capo del reparto corse Ducati Luigi Dall’Igna. Abbiamo una sola possibilità di omologazione per cui vogliamo essere sicuri di arrivare ad una soluzione che ci dia il maggior vantaggio possibile, anche a costo di aspettare altre due-tre gare. Saremo pronti verso metà campionato”.

Il team di Borgo Panigale viene da un straordinario quanto inatteso podio a Jerez con Lorenzo, e spera di poter confermare questi livelli anche nelle prossime gare europee. Il loro obiettivo ad inizio stagione era quello di lottare per il campionato e al momento in classifica vediamo Andrea Dovizioso 5° a 41 punti e Jorge Lorenzo 9° a quota 28. Che ne dite, riusciranno a rientrare in partita?