Presentazione tra cielo e neve per la nuova Avintia

Con una scenografia mozzafiato ad Andorra si è svelato il Reale Avintia Racing team, che ha presentato ufficialmente la nuova livrea 2017. Presentazione come detto alquanto suggestiva, dato che la nuova moto è stata dapprima sospesa su un elicottero, il quale poi l’ha trasportata e depositata su un tracciato innevato, in cui sono state fatte le consuete foto di rito.

I piloti del team Avintia sono stati confermati entrambi, ma correranno con due moto diverse: Hector Barbera con la GP16, mentre Loris Baz con la GP15.

Ecco poi cosa hanno detto i piloti all’evento del team privato Ducati partendo dallo spagnolo Barbera, il quale ha dichiarato che salterà gli ultimi test in Qatar prima del via della stagione: “Per il momento devo seguire le tappe del recupero e non ci sarò per il prossimo test a Losail – ha detto il pilota spagnolo -. Non ha senso rischiare di non arrivare in condizione alla prima gara è meglio che recuperi al 100% in vista di questo importante appuntamento. Dopo i problemi avuti nei precedenti test, questo infortunio è il peggio che mi poteva capitare ma devo restare positivo e pensare ad essere al massimo per quando inizia il campionato”.

Così invece Loris Baz, che è desideroso di iniziare la nuova stagione e vuole mettersi in mostra dopo aver ottenuto alti e bassi lo scorso anno: “Il team si è superato con questa presentazione. L’anno scorso ho guidato sulla neve, quest’anno abbiamo preso l’elicottero – ha spiegato il pilota transalpino – La moto è fantastica con i nuovi colori e non vedo l’ora di salire in sella per preparare al meglio la prima gara. L’anno scorso non è andata come ci aspettavamo, ma quest’anno mi sono sentito a mio agio sin da subito con la nuova moto. Credo che possiamo lottare per la top ten in molte gare”.

Ottimismo in casa Avintia sembra esserci, la presentazione è stata un vero e proprio spettacolo, vedremo se per il team satellite della Ducati lo potrà essere questa stagione che sta per prendere il via sotto i riflettori del Qatar.