Scampato pericolo per Rossi: escluse fratture o traumi gravi

Come da previsione non c’è nulla di grave da riportare nelle condizioni di Valentino Rossi dopo la notte all’ospedale di Rimini. Il 9 volte campione del mondo era caduto durante gli allenamenti con il motocross a Cavallara e per sicurezza è andato lui stesso al pronto soccorso per verificare le sue condizioni in vista del GP d’Italia al Mugello, in programma il prossimo fine settimana.

Trascorsa una notte tranquilla insieme ai suoi familiari(tra cui mamma Stefania, papà Graziano e il suo fratello e amico Uccio) il pilota di Tavullia ha riportato solamente un lieve trauma toracico e i medici hanno escluso fratture o traumi gravi. Valentino si trova nel reparto di rianimazione solamente per motivi di privacy ed il prossimo bollettino medico verrà emesso oggi alle 12, anche se pare quasi impossibile che il pilota della Movistar Yamaha MotoGP possa saltare il Gran Premio di casa.

La casa di Iwata ha inoltre pubblicato un comunicato stampa sulle condizioni del pilota che ha portato loro 4 titoli mondiali:

Oggi, giovedì 25 maggio, Il pilota del team Yamaha MotoGP Valentino Rossi è stato coinvolto in un incidente mentre si allevava con la moto da cross al Cross Club Cavallara di Mondavio. Il 38enne pilota italiano è stato portato in ospedale per un controllo medico e gli sono stati diagnosticati leggeri trami toracici e addominali. Non sono stare rilevato altre fratture in nessuna parte del corpo e neanche trovati altri traumi seri. Un ulteriore bollettino medico verrà emesso domani, venerdì 26 maggio, alle 12.