Tolti i veli della GSX-RR 2017: La Suzuki di Iannone e Rins

Dopo la Yamaha e la Ducati oggi è toccata alla Suzuki togliere i veli sulla loro nuovo moto per la MotoGP 2017. In una presentazione “sobria” senza effetti speciali, la nuova GSX-RR si svela al pubblico con l’obiettivo del team di arrivare ancora più vicino alle posizioni di testa della classe regina, anche grazie ad una nuova e molto interessante coppia di piloti, composta dall’abruzzese ex-Ducati Andrea Iannone e il rookie iberico dalla Moto2 Álex Rins.

Quello che si nota fin da subito dalla nuova moto è innanzitutto il nuovo design con delle nuove linee che se di lato sono bianche sul muso diventano gialle. Ma se si guarda meglio si nota la nuova bocca del muso che seppur sembra simile a quelle degli anni precedenti ha un look più rifinito ed aggressivo. Ma i miglioramenti significativi dovrebbero essere nel motore, anche se lo scopriremo solo nei prossimi test di Sepang dove si avranno i primi dati certi.

Entrambi i piloti sono molto entusiasti per la nuova stagione, ma è in particolare lo spagnolo ad essere molto intrigrato dopo il suo salto di categoria dalla Moto2. Per l’abruzzese invece sarà molto interessante vedere come si definirà la situazione delle moto in griglia. Questo soprattutto per quello che è successo l’ultima stagione con ben 9 vincitori diversi. I boss della Suzuki invece sono molto orgogliosi per il team che ha progettato la nuova moto, anche se hanno ammesso che avranno ancora del lavoro da fare se vogliono puntare all’obiettivo massimo. Voi che ne pensate della nuova Suzuki? Riuscirà ad eguagliare o migliorare i risultati dello scorso anno?