UFFICIALE: Guintoli torna in MotoGP per sostituire Rins sulla Suzuki a Le Mans

Il team Suzuki Ecstar ha ufficializzato il nome del pilota che dopo Jerez(lì correrà Tsuda) sostituirà l’infortunato Alex Rins sulla GSX-RR da Le Mans fino a che lo spagnolo non si sarà rimesso. Quel nome è il campione del mondo SuperBike 2014 Sylvain Guintoli che all’età di 34 anni tornerà a correre nella classe regina del motomondiale dopo averci corso da pilota titolare nel bienno 2007-2008 e come miglior risultato un 4° posto a Motegi 2007 con la Yamaha Tech 3.

Il francese sarà comunque in Spagna questo week-end con il team Suzuki per partecipare alla sessione di test del martedì per cominciare a girare sulla moto che guiderà sul circuito francese il week-end tra il 19 e il 21 maggio. Attualmente è impegnato nel campionato BSB(British SuperBike) sempre con la casa giapponese, ma le gare in programma nel BSB non saranno sovrapposte con quelle del motomondiale.

Qui le parole di Sylvain Guintoli sul post ufficiale della Suzuki Racing: “Voglio ringraziare Suzuki per avermi dato questa fantastica opportunità. E’ davvero eccitante pensare che potrà correre sulla GSX-RR una delle moto più veloci al mondo. In più sarò davanti ai miei tifosi. Le Mans mi fa tornare in mente ricordi meravigliosi. Nel 2007, proprio in MotoGP, ho comandato la corsa per un po’ di giri. Sarà difficile adattarsi alla maggior potenza della moto e alle gomme Michelin, ma darò il 100% per il team”.

Il team manager Davide Brivio ha aggiunto: “Per noi sostituire Alex con Sylvain è una grande opportunità, perché Guintoli è un pilota molto forte e ha grande esperienza nelle corse. Sia in Superbike che in MotoGP. E’ un ex campione del mondo e sta già correndo per la Suzuki nel campionato britannico Superbike. Dunque fa già parte della famiglia Suzuki. Assieme a lui tenteremo di portare avanti lo sviluppo della GSX-RR anche nel corso della gara, così da consegnare ad Alex una moto migliore di quella che ha lasciato al momento dell’incidente. Speriamo di riuscire a farlo nel più breve tempo possibile”.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI ORARI TV DEL GP SPAGNOLO.