Vinales si prende vittoria e leadership a Le Mans, Rossi cade a 3 curve dal traguardo!

Una gara davvero tesa e incredibile quella della MotoGP a Le Mans! Maverick Vinales si porta a casa la vittoria N.500 della Yamaha nel motomondiale e diventa il nuovo leader della classifica iridata con la sua terza vittoria stagionale dopo Qatar e Argentina. Una gara molto impegnativa per lo spagnolo che si è impegnato per tutto il tempo in una battaglia serrattissima con i suoi rivali.

Grossissima opportunità sprecata per Valentino Rossi che era in testa fino all’ultimo giro. Proprio nelle ultime curve però è successo il fattaccio: prima un largo e la posizione persa sul suo compagno Maverick, e poi un ingenua(a mio avviso) caduta a 3 curve dalla fine. Punti svaniti dunque per lui e per Marc Marquez che a metà gara cade in curva 2 con la sua Honda nello stesso punto di Jack Miller nelle FP4. Giù anche le Aspar di Bautista e Abraham, le Pramac di Petrucci e Redding, Barbera e A.Espargaro per un problema meccanico sulla sua Aprilia.

Sul podio ci vanno dunque Johann Zarco e Daniel Pedrosa. Missione compiuta per il francese che con il 2° posto si prende il suo primo podio di carriera nella classe regina del motomondiale. Per lo spagnolo invece è un’ottima rimonta considerando che partiva dal 13° posto in griglia.

Al 4° posto chiude Andrea Dovizioso con la Ducati, in quinta posizione la LCR Honda di Cal Crutchlow. 6° posto per Jorge Lorenzo anche lui protagonista di una grande rimonta dalle retrovie, poi Jonas Folger(altra rimonta) e Jack Miller. 9° posto per l’altro pilota di casa Loris Baz e Andrea Iannone chiude con la sua Suzuki la Top 10. Primi punti stagionali per Sam Lowes e Sylvain Guintoli che tra l’altro chiudono la lista dei classificati in 14a e in 15a posizione.

Ora Vinales guida la classifica con 85 punti, Pedrosa sfrutta gli 0 di Rossi e Marquez per scavalcarli in classifica e diventare il primo inseguitore di Maverick con 68 punti. Zarco scavalca Dovizioso e sale al 5° posto con 55 punti. La prossima tappa è al Mugello tra 2 settimane dove Rossi sarà chiamato al riscatto.