Hayden: un video rivela le cause dell’incidente

Mercoledì 17 maggio, una brutta notizia ha scosso il mondo dello sport: Nicky Hayden, pilota americano del campionato Superbike, era in condizioni gravissime dopo essere stato investito da un’auto mentre si allenava in bicicletta.
Aggiornamento delle 17:45: Purtroppo Nicky Hayden non ce l’ha fatta. E’ morto nel pomeriggio

Il centauro americano, attualmente ricoverato presso l’ospedale Bufalini di Cesena, sembra non rispondere agli stimoli cerebrali ed è tenuto in vita dalle macchine.

A causa della grandezza dell’edema cerebrale, che dovrebbe essere prima diminuito di volume mediante la somministrazione di farmaci e poi rimosso, il cervello del pilota risulta essere sotto forte pressione e si rischiano danni irreversibili.

Oggi, dopo giorni di domande senza risposte, il Corriere di Romagna ha rivelato che esisterebbe un filmato che riprende perfettamente l’accaduto. Le telecamere che hanno ripreso l’incidente non sono pubbliche, ma fanno parte di un complesso sistema di videosorveglianza installato in un’abitazione adiacente alla carreggiata stradale. Proprio l’indiscrezione sulla possibile esistenza di un video che avesse ripreso l’accaduto era già trapelata nella giornata di venerdì, ma il legale dell’automobilista aveva fatto sapere di non esserne a conoscenza.

Il padrone di casa, dopo essere stato invitato a controllare le registrazioni, è riuscito ad isolare alcuni secondi di video in cui si vede chiaramente l’accaduto. Il video è stato consegnato al comandante della Polizia Municipale che ha dichiarato: “E’ tutto molto chiaro, possiamo parlare in termini di certezza di mancata precedenza e velocità della vettura”.

Dagli abitanti della zona per, sono giunte al Corriere di Romagna diverse segnalazioni di incidenti scampati per poco tra ciclisti ed automobilisti perchè a quell’incrocio il segnale di stop è poco visibile ed i ciclisti cercano di aumentare la velocità prima di immettersi nella via principale.

Intanto, mentre si cerca di capire quali siano le condizioni del pilota e come si risolverà per lui questa vicenda, dall’ospedale è arrivata la notizia che le misure di sicurezza sono state molto rafforzate per impedire ad eventuali sciacalli di effettuare foto o video di Hayden, che attualmente è ricoverato in rianimazione.