IndyCar, oggi i primi test di Alonso a Indianapolis: “Ora inizia il vero lavoro”

Oggi è stata depositata “la prima pietra”: Fernando Alonso è sceso in pista per la prima volta con l’IndyCar DW12 Dallara-Honda per la sua prima sessione di test nell’ovale dove si disputerà questo 28 maggio la 500 miglia di Indianapolis, a cui vi parteciperà saltando così il GP di Monaco. Lo spagnolo ha percorso in giornata i primi giri sull’ovale americano a bordo della monoposto della McLaren(che ritorna dopo 38 anni in IndyCar) in collaborazione con il costruttore americano Andretti Autosport. Oltre a capire la nuova macchina e il nuovo tipo di circuito che andrà ad affrontare, il 2 volte campione del mondo F1 ha dovuto affrontare anche la “Rookie Orientation Practice”(una serie di test che consistono in una sequenza di giri in una finestra di velocità sempre più alta), superata brillantemente in mattinata.

Questi i commenti a caldo del pilota spagnolo dopo i primi giri sulla sua nuova macchina: “E’ stato divertente. Penso che sia un buon modo per iniziare a trovare la velocità che serve. Probabilmente è stato un po’ difficile all’inizio, ma nei run successivi mi sono sentito a mio agio. Speriamo che di poter continuare a fare ancora un po’ di giri per iniziare a ‘sentire’ la macchina, perché al momento sembra che si guida da sola e che non solo io a guidarla. Al momento sembra tutto ok, ma ora inizia il vero lavoro. Voglio ringraziare tutti i ragazzi del mio team, mi sono stati incredibilmente d’aiuto in questa prima giornata. Girare da solo è abbastanza ok, vedremo cosa succederà nelle prossime settimane”.